Bollini: ”Errori costano caro. Zito out? Scelta societaria non mia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Amareggiato in sala stampa il mister della Salernitana Alberto Bollini dopo il ko di Brescia: “Non bisogna fare di tutt’erba un fascio. Cinque partite tre pareggi e due sconfitte sono figlie di diverse madri. Oggi inizio non male poi l’arbitro ha lasciato correre su molte ripartenze positive fermate forse da sportellate al limite degli avversari. In quel momento dovevamo accorciare e non l’abbiamo fatto. Primo tempo che in tutti i modi si era incanalato sul pari poi nella ripresa degli errori ti castigano. Sull’ 1-0 potevamo rientrare in gara con Sprocati poi quando ti sbilanci subisci il raddoppio. Non penso che Cittadella abbia influito su questo match. La partita in Veneto è stata archiviata ma non dimenticata. Ho inserito Rizzo al posto di Ricci per far rifiatare qualcuno in mediana che era anche in diffida. Pucino? Speriamo che non è grave l’infortunio subito, andiamo nuovamente in emergenza difensiva. Zito? Non convocato non per scelta tecnica ma per dettami societari. Dispiace infine per i nostri tifosi che erano venuti qui numerosi e abbiamo regalato un brutto pomeriggio.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Mister sei una bestia. Abbi almeno la decenza di dimetterti. Sei solo un gran fortunato se no avremmo 10 punti. Animale

  2. E tu saresti un allenatore? Ti fai imporre la lista dei convocati dal pasticciere. Con questi personaggi (allenatore, ds e società al completo) mi verrebbe voglia di guardare l’ippica

  3. Dopo l’ennesima indecente prova di inettitudine tecnica dimostrata nello schierare un Rizzo in luogo di un Ricci in OGGETTIVA ed ottima forma (occhio mister, fossi in lei non lo schiererei neanche la prossima visto che sarà ancora in diffida…), se ne esce prendendosela con L’ARBITRO HA LASCIATO CORRERE….. Non bisogna aggiungere altro. Anzi c’è di peggio. I diversi tifosi che al suo ingresso in campo continuano ad applaudirlo. Saranno gli stessi che contestavano Menichini?

  4. Bollini, tesserato lazio, come l’abbonato Attac non scende. A gennaio i soliti prestiti dalla primavera lazio, Cracco e Palombi, che di Salerno non se ne fottono niente, e vai che andiamo. Siamo sempre piu’ una scuderia della lazio. I giovani promettenti vengono a fare le ossa qui’ da noi, eppoi rientrano alla casa madre. Minala, Rossi, Sprocati, ………. e noi ogni anno iniziamo da zero, perche’ lotirchio non ha una progettualita’ per la Salernitana.

  5. Il problema è solo uno e ha un nome: Angelo Mariano Fabiani. Magari Bollini è scarso ma c’è un addetto all’allestimento della rosa, incluso il tecnico. C’è qualcuno che se si infortunano 3 centrali, deve prendere il giorno stesso uno svincolato, tipo Milanovic, e non aspettare tre settimane per fare un babbá mal riuscito, visto che Popescu oltre a non essere sto grande giocatore è pure fuori forma e non in grado di giocare. Abbiamo perso oltre 6 punti nel momento migliore di forma della squadra per colpa dell’ennesima riprova di inadeguatezza di questo personaggio. Purtroppo però a Salerno, tra stampa connivente ed ex calciatori che beneficiano di bonus elargiti da questo signore non si può mai fare un discorso serio ed un’analisi sui disastri fatti (incluso il non avere mai concluso una stagione con lo stesso allenatore scelto ad inizio campionato). Ma alla società va bene così: facciamo fare esperienza ai giocatori della prima squadra, facciamo prendere commissioni a procuratori ed amici e vivacchiamo in B, perché tanto in A non possiamo andare. In più adesso abbiamo anche il riferimento alla Lazio sulla nostra maglietta, 100 anni di storia umiliati.

  6. La padula ma tu non sei quello che criticava menichini? Ma poi… chi cavolo sei invece per dire che non abbiamo il permesso di criticare Bollini che non ne azzecca una!!! Ma veramente credi di essere l’unico tifoso della Salernitana solo perchè stai sempre sui forum e Fb a dire continuamente stronzate?

  7. Il problema non è la bravura dell’ allenatore ma gli obbiettivi della società, perché in base a questi si sceglie un allenatore. A Salerno quali sono gli obbiettivi?

  8. DETTAMI SOCIETARI ????

    E CON QUESTE 2 PAROLE HA DETTO PIU DI QUELLO CHE SI POTEVA PENSARE E CHE TUTTI STIAMO DICENDO ORMAI DA ANNI….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.