Superenalotto: in venti anni vinti 4,7 miliardi di euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il SuperEnalotto festeggia 20 anni: tra “6” e “5+”, vinti 4,7 miliardi di euro, all’Erario oltre 20 miliardi. Campania la regione più fortunata. L’unico concorso con un “fan club”. Oggi giornata storica: il concorso della Sisal compie infatti 20 anni.

Dal 1997 a oggi – segnala l’agenzia Agimeg – dalla prima vincita della storia da 11,8 miliardi di lire in provincia di Brescia il 17 gennaio 1998 fino al ‘6’ centrato lo scorso primo agosto a Caorle (VE) da oltre 77,7 milioni di euro, il Superenalotto ha complessivamente dispensato vincite per oltre 4,7 miliardi di euro, cifra che riguarda i soli premi di prima e seconda categoria, rispettivamente 3,3 miliardi grazie ai 118 ‘6’ sin qui realizzati e 1,4 miliardi di euro con i 649 ‘5+’ vinti.

Ma questi numeri non sono che una parte della storia ventennale di uno dei giochi più amati dagli italiani: nella caccia alla sestina dei sogni sono stati giocati complessivamente 40,8 miliardi di euro, cifra che ha permesso allo Stato di beneficiare di oltre 20 miliardi di euro di entrate erariali, una media di 1 miliardo all’anno.

Ma quali sono stati gli anni più ricchi? Numeri alla mano, il record si è registrato nel 2009 quando anche per effetto del jackpot di Bagnone le giocate superarono 3,3 miliardi di euro. Secondo anno in termini di raccolta, è stato il 1999 con 3,1 miliardi, seguito dal 2010 con quasi 3 miliardi: anche in questo caso un contributo determinante fu dato dalle giocate effettuate per centrare il jackpot record da 178 milioni.

La storia ventennale del Superenalotto è costellata di vincite entrate nella memoria collettiva come il celebre “6” da 63 miliardi di lire realizzato il 31 ottobre 1998 a Peschici, in provincia di Foggia, vincita che fu divisa fra 100 giocatori del posto che giocarono un maxisistema.

Sul primo gradino del podio dei premi più alti di sempre assegnati non solo nella storia del Superenalotto, ma nella storia delle lotterie europee, troviamo il ‘6’ realizzato il 30 ottobre 2010 grazie a un sistema che premiò 70 giocatori sparsi in tutta Italia, che si spartirono un bottino di 177,7 milioni di euro.

Sul secondo gradino, si piazza il jackpot da 163,5 milioni realizzato a Vibo Valentia il 27 ottobre 2016 e che detiene ancora oggi il primato di essere stata la vincita più ‘ritardataria’ della storia: mai infatti una sestina vincente era mancata per 200 concorsi consecutivi, per l’esattezza dal luglio 2015 all’ottobre 2016.

Terzo posto per i 147 milioni vinti a Bagnone (MS) nell’agosto 2009, seguiti dai 139 milioni vinti a Parma e Pistoia nel febbraio 2010 e i 100,7 milioni finiti a Catania nell’agosto 2008. A livello geografico la Campania è la regione che in termini assoluti ha centrato più vincite di prima categoria, ben 19, seguita dal Lazio con 16 e dall’Emilia Romagna con 12. Seguono Puglia con 10 e la coppia Toscana-Veneto con 9 “6” a testa. Dal lancio del gioco, il 3 dicembre 1997, sono stati complessivamente realizzati 118 “6”, una media di circa sei all’anno. Le uniche quattro regioni mai state baciate da una vincita di prima categoria sono state Liguria, Molise, Trentino e Valle d’Aosta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.