I fatti del giorno: martedì 12 dicembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
DOPO FALLITO ATTENTATO A NEW YORK TRUMP INVOCA PENA MORTE
SOLO 4 FERITI LIEVI, ATTENTATORE IMMIGRATO DA BANGLADESH

Donald Trump invoca la pena di morte per i terroristi e
sollecita il Congresso a riformare le leggi sull’immigrazione
”per proteggere il popolo americano”. Il presidente lo fa al
termine di una giornata in cui a Manhattan, nel cuore di New
York, e’ tornata la paura. Un tubo-bomba ‘fai da te’ indossato
da un aspirante kamikaze e’ esploso alle 7,20 del mattino mentre
l’uomo attraversava il sottopasso che unisce il terminal dei bus
di Port Authority alla stazione della metro di Times Square,
nell’ora di punta uno dei luoghi piu’ affollati di tutta New
York. Il dispositivo e’ esploso prima del tempo e per fortuna
solo parzialmente. Alla fine si contano quattro feriti lievi.
L’attentatore si chiama Akayed Ullah, ha 27 anni e vive a
Brooklyn. Originario del Bangladesh, da sette anni risiede negli
Usa. ”Ho agito per vendetta” le sue parole agli investigatori,
legando il gesto alle azioni di Israele contro la popolazione di
Gaza.
—.

UE GELA NETANYAHU, NESSUN PAESE EUROPEO SEGUIRA’ TRUMP
MURO CON MINISTRI UE, PREMIER VA VIA SENZA VEDERE JUNCKER

”Nessun Paese dell’Unione europea seguira’ l’esempio Usa” su
Gerusalemme, e in Medio Oriente la soluzione a due Stati e’
l’unica ”realistica”. Cosi’ l’Alto rappresentante per la
politica estera europea Federica Mogherini, al termine di due
ore di confronto tra i ministri e Benyamin Netanyahu, gela il
premier israeliano. Dopo lo scontro di domenica col presidente
francese Emmanuel Macron, il premier israeliano ha trovato un
altro muro, e ha lasciato Bruxelles senza incontrare il
presidente della Commissione Jean-Claude Juncker. Intanto in
Medio Oriente arriva Vladimir Putin, con un tour de force
diplomatico che dal mattino alla sera lo porta in Siria ad
annunciare a fianco di Assad il ritiro delle truppe russe, al
Cairo per rinsaldare i rapporti con il Paese piu’ popoloso del
mondo arabo e infine in serata ad Ankara, dove approva la
campagna la campagna anti-Trump di Erdogan su Gerusalemme.
—.

GENTILONI, CONVENIENZA SENZA PRECEDENTI PER LAVORO A SUD
PREMIER A FORUM SU GIOVANI, MANIFESTANTI DAVANTI A TEATRO

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e’ convinto che ora
ci sono ”condizioni per investire e creare lavoro a Sud che
sono di una convenienza senza precedenti”. Il premier lo ha
detto ieri a Napoli in occasione di un forum del Mattino sui
giovani. Al convegno “Avere 20 anni al Sud”, Gentiloni ha detto
che sono state create “le condizioni economico-legislative di
contorno favorevoli con il credito d’imposta rafforzato, la
decontribuzione per l’assunzione di giovani che vale doppio per
il Mezzogiorno”. Prima dell’arrivo del premier, davanti al
teatro Mercadante ci sono stati momenti di tensione con alcuni
manifestanti. Una ventina di persone, aderenti a vari movimenti,
ha tentato di avvicinarsi all’ingresso del teatro ma e’ stata
allontanata dalla polizia.
—.

CONTINUA ONDATA MALTEMPO IN ITALIA CON NEVE, PIOGGIA E VENTO
KO TRAFFICO STRADE, FERROVIE E AEREI, TRACIMA FIUME ENTELLA

Continua l’ondata di maltempo in Italia proveniente dall’Europa
del nord. Neve, ghiaccio, pioggia, vento con raffiche fino a 165
chilometri orari hanno messo ko il traffico stradale, aereo e
ferroviario in tutta la penisola. Ieri sera il traffico
ferroviario e’ stato sospeso fino alle prime ore del mattino su
alcune linee del Piemonte, della Liguria e sulla Pontremolese, e
rimane fortemente rallentato su alcuni punti della rete
ferroviaria in Emilia-Romagna e Toscana, dove sono attivi i
piani neve e gelo. Il fiume Entella ha tracimato a Chiavari. Il
Comune ha invitato ad abbandonare tutte le abitazioni site ai
piani bassi nelle zone vicine alla foce del fiume. Numerose le
famiglie sfollate anche nello spezzino.
—.

PENSIONATO SPARO’ E UCCISE LADRO, GIP DISPONE ARCHIVIAZIONE
GIUDICE, UOMO AGI’ PER LEGITTIMA DIFESA, SI’ A TESI PROCURA

Il gip Teresa De Pascale che ha disposto l’archiviazione
dell’inchiesta a carico del pensionato Francesco Sicignano, che
il 20 ottobre del 2015 sparo’ ed uccise un ladro albanese di 22
anni, Gjergi Gjonj, che era entrato nella sua abitazione a
Vaprio d’Adda, nel Milanese. Il gip ha stabilito che Sicignano
sparo’ per legittima difesa, accogliendo le conclusioni a cui
era arrivata la Procura di Milano dopo una lunga e complessa
indagine. Cade dunque definitivamente l’accusa di omicidio
volontario che era stata contestata al 67enne quando era stato
aperto il fascicolo.
—.

SORTEGGIO CHAMPIONS, JUVE-TOTTENHAM E SHAKHTAR DONETSK-ROMA
POSTICIPO LAZIO-TORINO 1-3, PROTESTE DEI BIANCOCELESTI.

Roma e Juventus possono sorridere dopo il sorteggio degli ottavi
di finale di Champions League. Evitate le avversarie piu’ forti,
l’urna di Nyon ha riservato lo Shakhtar Donetsk ai giallorossi e
il Tottenham ai bianconeri. La prima sfida e’ una rivincita
degli ottavi della stagione 2010-2011, quando la Roma perse
entrambe le partite e venne eliminata; e’ invece un inedito il
match tra i bianconeri e i londinesi. In Europa League sorteggio
benevolo per il Milan che trova i bulgari del Ludogorets e per
la Lazio che affrontera’ la Steaua Bucarest, impegnativo per il
Napoli opposto al Lipsia e quasi proibitivo per l’Atalanta che
incrocia il Borussia Dortmund. Intanto nel posticipo del lunedi’
della 16/a giornata di serie A la Lazio perde l’occasione per
avvicinarsi al quartetto di testa perdendo per 3-1 in casa col
Torino, con molte proteste dei biancocelesti che rimagono in 10
per l’espulsione di Immobile decisa con la Var. Oggi il
programma si chiude con Genoa-Atalanta. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.