IISS Giovanni XXIII: convegno sulla sicurezza del porto Masuccio Salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Lunedì 18 Dicembre 2017 dalle ore 10.00, si terrà, nell’aula magna dell’ IISS “Giovanni XXIII”, il convegno “Masuccio Salernitano, porto per il turismo e lo sport: i progetti per renderlo più sicuro”. Interverranno: la DS Daniela Novi, il commissario dell’autorità
portuale Francesco Messineo, il CV  (CP) Giuseppe Menna, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il Presidente della Commissione ambiente, On.Tino Iannuzzi, il presidente della Lega navale Fabrizio Marotta, l’armatore Travelmar Marcello Gambardella, l’assessore all’urbanistica Mimmo De Maio e il vicepresidente della Regione Campania Fulvio
Bonavitacola.

Tutti insieme con la volontà di dare un nuovo volto al porto della città di Salerno. Un confronto aperto sul tema della messa in sicurezza di un porto che, per storia, bellezza e posizione, può diventare un fiore all’occhiello della città, conchiglia rara,
patrimonio di tutti. Gli “addetti ai lavori” auspicano la partecipazione e l’interesse della città tutta e, in particolar modo, dei soggetti interessati alla funzionalità e all’utilizzo turistico,
ludico e lavorativo del “pennello” di Salerno. Il nostro Istituto apre le porte del porto alla sicurezza mostrando, ancora una volta, il suo interesse sociale e civile per una problematica di interesse comune.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. In tale contesto, sarebbe interessante ipotizzare anche la copertura del parcheggio di auto situato nel sottopiazza della Concordia. Si otterrebbe così un vasto piazzale aperto sul mare, a similitudine di quelli esistenti sul lungomare di Ostia (Roma). L’opera dovrebbe essere costituita da un robusto telaio di copertura sostenuto da sottostanti file di pilastri altrettanto robusti, opportunamente distanziati per agevolare le manovre di entrata, uscita e parcheggio delle auto. L’altezza dell’intercapedine sarebbe quella imposta dalla normativa per tale tipo di utilizzazione; similmente sarebbero realizzate a norma tutte le altre predisposizioni per la sicurezza antincendio, l’areazione del locale, l’evacuazione di emergenza, ecc. È probabile che il piano di calpestio esterno possa risultare superiore al livello attuale del lungomare. Ma si potrebbe sopperire con due/ tre gradini di una larga scalinata, prendendo ad esempio ancora i succitati piazzali di Ostia. Infine, per i calcoli di robustezza della struttura, si dovrebbe tener conto anche che su di essa si continuerebbe a montare la ruota panoramica e, all’occorrenza, ad allestire il teatro all’aperto o altre manifestazioni di massa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.