Basket: la Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno ferma la capolista Barcellona

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno batte il Basket Barcellona 82-74 e centra la vittoria più importante della sua giovane storia. E’ un successo pesante quello ottenuto dai blaugrana in un PalaSilvestri gremito come non mai (sugli spalti c’erano anche i calciatori della Salernitana e una rappresentanza di tifosi della Curva Sud Siberiano) perché per la seconda volta in stagione i salernitani riescono a fermare la corsa della prima della classe (era già successo con la LUISS Sport Roma e la storia si è ripetuta). E poi perché grazie a questo exploit, il quintetto di coach Paternoster raggiunge quota 22 punti in classifica, si mette a 2 soli dalla vetta e, soprattutto, resta in corsa per un posto alle Final Eight di Coppa Italia.

Si deciderà tutto sabato prossimo: con una vittoria in casa della Citysightseeing Palestrina (che vincendo in rimonta a Catanzaro ha raggiunto Barcellona al comando del raggruppamento D)  capitan Cucco e compagni potrebbero ancora strappare il pass per la manifestazione che si svolgerà a Jesi dal 2 al 4 marzo 2018. Tutto, dunque, è ancora in discussione alla vigilia dell’ultima giornata del girone d’andata e questo è già di per sé un sogno per la società del presidente Nello Renzullo, che (è giusto ricordarlo) ha solo pochi di vita.

Tornando al big match della 14^ giornata del campionato di Serie B Old Wild West, la Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno ha avuto un ottimo approccio. Facendo cose semplici, rispettando il piano partita predisposto in settimana da coach Paternoster e dal suo staff, la squadra di casa ha rimediato al parziale iniziale favorevole ai viaggianti (2-10 targato Sereni) e si è portata in vantaggio già in chiusura del primo quarto (terminato 24-21) grazie ad un Di Prampero estremamente ispirato e ad un Paci voglioso di mettersi in luce sotto le plance, ma anche all’ottima difesa di Leggio.

Nel secondo periodo  le letture di capitan Cucco sono ineccepibili e il playmaker salernitano ha il merito principale di mettere in ritmo i compagni, armando in successione la mano di Di Prampero, Paci e Bartolozzi (ottimo il suo impatto sul match). Nel frattempo la difesa box and one su Grilli produce gli effetti sperati, grazie alla grande applicazione di Mennella e Datuowei e agli aiuti costanti dei lunghi. Barcellona fa fatica a trovare la via del canestro e segna solo 7 punti nel quarto, contro i 16 dei padroni di casa, che vanno all’intervallo sul 40-28.

Nel terzo periodo Stefanini suona la carica per gli ospiti, ma Capitan Cucco segna da casa sua. Cominciano a salire di giri anche Teghini, fino a quel momento impalpabile, e Gay, che segna un gran canestro da fuori. Beatrice non è da meno in quanto a carattere e non molla di un centimetro. La squadra di coach Paternoster si scuote dopo un momento di difficoltà e riprende a macinare gioco, sebbene Babilodze non venga utilizzato e Petrazzuoli sia costretto a rimanere in panchina a causa dei sintomi influenzali. Paci e Di Prampero sono già in doppia cifra, ma il lungo commette il suo quarto fallo e viene richiamato al suo fianco da coach Paternoster.

Il periodo termina 22-21 per i padroni di casa. In avvio di ultimo quarto il team del patron Renzullo raggiunge anche il massimo vantaggio sul +16 66-46 con il libero realizzato da Cucco dopo il fallo tecnico per proteste fischiato a Grilli. A questo punto sale in cattedra Giovanni Bruni: il playmaker dei siciliani capisce che è arrivato il momento di mettersi in proprio e inizia a segnare canestri a raffica, riaprendo di fatto il match dopo il nuovo massimo vantaggio (70-53) toccato dai salernitani. Bruni segna o fa segnare e punto dopo punto Barcellona, che nel frattempo inizia a difendere con un’intensità incredibile, torna in partita. Con un parziale di 2-17 gli ospiti tornano fino al -2 e hanno anche la palla del pareggio, ma la sprecano clamorosamente.

Di Prampero segna solo uno dei due liberi a sua disposizione. Bruni realizza il -1, ma poi sbaglia il tiro del possibile sorpasso da fuori. Salerno ringrazia e con i liberi di Bartolozzi torna a +3. Risponde Bruni dalla lunetta, di nuovo -1. Mennella, un under, dalla lunetta realizza i due tiri più importanti della sua giovane carriera. Barcellona grazie all’ottima difesa dei salernitani non riesce ad accorciare e perde le staffe. Fallo tecnico fischiato a capitan Bruni. Di Prampero segna 3 tiri liberi e regala il +6 ai padroni di casa. Quindi Cucco va in penetrazione e subisce fallo antisportivo da Brunetti. Il capitano segna tutti e due i liberi e fissa il punteggio sul definitivo 82-74, un +8 finale che sarà importante anche nell’ottica della differenza canestri negli scontri diretti.

RENZULLO LARS VIRTUS ARECHI SALERNO vs BASKET BARCELLONA 82-74

PARZIALI: 24-21; 16-7; 22-21; 20-25

Virtus Arechi Salerno: Di Prampero 20, Paci 13, Cucco M. 13, Bartolozzi 11, Leggio 11,  Mennella 6, Beatrice 4,Datuowei 4, Petrazzuoli, Babilodze ne.

All. Paternoster

Barcellona: Bruni 16, Sereni 14, Stefanini 14, Gay 9, Grilli 7, Teghini 7, Pedrazzani 5, Idiaru 2, Brunetti, De Angelis.

All. Friso

Arbitri: Barilani e Roberti di Roma

Note: presenti sugli spalti oltre 600; usciti per raggiunto limite di falli Beatrice (S) e Gay (B); nel corso del match è stata effettuata una raccolta fondi per aiutare Erasmo, un giovane salernitano di 22 anni affetto da tetraplesi spastica, alla cui famiglia è stato rubato un furgone Doblò equipaggiato per consentirgli di spostarsi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.