I fatti del giorno: domenica 17 dicembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
MANOVRA: GOVERNO CHIEDE ARRESTO PER CHI ENTRA IN CANTIERI TAP
DEPOSITATI EMENDAMENTI, ANCHE CESSIONE IMMOBILI ALL’ESTERO

Riprenderà oggi alle 13, nonostante la domenica prenatalizia,
l’esame della manovra alla Commissione bilancio della Camera,
che con tutta probabilità prolungherà i suoi lavori in notturna
per far giungere il provvedimento in aula martedì, come
stabilito. Tra gli emendamenti depositati dall’esecutivo, di cui
la commissione vaglierà l’ammissibilità, anche uno che prevede
l’arresto per chi invade i cantieri del Tap. Fra gli altri,
norme per sanare la procedura di infrazione Ue sugli appalti, e
nuove misure per poter cedere immobili pubblici a Stati esteri.
Novità anche su bollette, scuola, bonus, giochi illegali.
—.

PENSIONI D’ORO, NUOVO SCONTRO RENZI-CINQUESTELLE
‘FOLLE TAGLIARLE DA 2.300 EURO’. DI MAIO, ‘DA 5.000 NETTI’

Tra Renzi e Di Maio è scontro sulle pensioni d’oro. ‘Se come
dicono i Cinquestelle vogliamo prendere 12 miliardi di euro
dalle pensioni, dobbiamo tagliare a chi prende 2.300 euro di
pensione, e a noi sembra folle’, sostiene Renzi. Di Maio
precisa: per ‘pensioni d’oro’ si intendono superiori ai 5 mila
euro netti. E il piano di risparmio di 12 mld sarebbe su più
anni’. I Cinquestelle invitano l’ex premier a non fare ‘fakenews
per distrarre dallo scandalo di bancopoli’. Alla commmissione
Banche Casini difende Boschi: ‘questa non è la piazza per la
campagna elettorale’.
—.

SPOGLIE DI VITTORIO EMANUELE III IN ARRIVO DALL’EGITTO
QUELLE DELLA REGINA ELENA TRASLATE IERI DA MONTPELLIER

Le spoglie di re Vittorio Emanuele III di Savoia hanno lasciato
nella notte la cattedrale di Santa Caterina di Alessandria
d’Egitto. Secondo quanto riferito dal Gr1, dovrebbero giungere
in Italia in mattinata con un volo militare, ed essere traslate
nel Santuario di Vicoforte, nel Cuneese, dove troveranno posto
accanto alla salma della moglie, la regina Elena. I resti della
regina sono stati traslati ieri nel santuario, dopo 65 anni di
sepoltura al cimitero di Montpellier. Una parte della famiglia
reale preme ancora per la tumulazione al Pantheon.
—.
DOPO LA CATTURA DI ‘IGOR IL RUSSO’ È CACCIA ALLA RETE
OGGI L’INTERROGATORIO. TROVATO CON 4 PISTOLE, TABLET E PC

Sono una decina i nomi nel mirino degli inquirenti italiani che
indagano sull’ipotetica rete di appoggi di ‘Igor’, il criminale
serbo Norbert Feher arrestato in Spagna, dopo una sparatoria con
tre morti nella provincia Teruel, in Aragona. La Guardia Civil
si è imbattuta in lui casualmente. Feher aveva con sé 4 pistole,
tablet, pc, smartphone e chiavette usb. Dopo gli omicidi in
Emilia, centinaia le persone controllate dalla Procura di
Bologna e dai carabinieri in Spagna per collaborare. Oggi
l’udienza di convalida dell’arresto. Secondo media spagnoli,
Feher non starebbe collaborando.
—.
GERUSALEMME: CDS ONU ESAMINA BOZZA CONTRO MOSSA TRUMP
RISOLUZIONE PROPOSTA DA EGITTO CHIEDE MARCIA INDIETRO

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu sta esaminando una bozza di
risoluzione che mira a respingere la decisione di Donald Trump
di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. Il testo,
proposto dall’Egitto, chiede che la decisione unilaterale presa
dagli Usa sia revocata.
—.

MAGNATE CANADESE DEI FARMACI E MOGLIE MORTI IN CASA, È GIALLO
IPOTESI E’ CHE LUI L’ABBIA UCCISA E POI SI SIA IMPICCATO

Potrebbe essere un caso di omicidio-suicidio la morte in Canada
del magnate farmaceutico e filantropo Barry Sherman, 75 anni,
fondatore di Apotex, e della moglie Honey, i cui corpi sono
stati ritrovati ieri appesi ad una barra sul bordo della piscina
nel seminterrato della loro villa a Toronto. Gli investigatori
ipotizzano che il tycoon abbia ucciso la coniuge e che poi si
sia impiccato. Nessuna persona è stata fermata e la morte è per
ora definita ‘sospetta’. Si attendono i risultati delle
autopsie.
—.

ROMA ALL’ULTIMO RESPIRO, 1-0 COL CAGLIARI AL 93′ CON IL VAR
PRIMO KO PER L’INTER, IL NAPOLI SI PRENDE LA VETTA

La Roma soffre ma batte il Cagliari 1-0 nell’ultimo anticipo del
sabato della 17/a giornata di serie A, una rete convalidata solo
dopo il controllo al Var. Dopo la sconfitta dell’Inter e la
vittoria del Napoli, la squadra di Di Francesco affianca la Juve
a 38 punti, ma ha ancora una partita da recuperare. I tre punti
consentono alla Roma di affiancare la Juve al terzo posto, a
quota 38, ma entrambe devono ancora giocare una partita. Il
Napoli è primo con 42 dopo la vittoria 3-1 a Torino sui granata
dopo il ko inflitto in casa all’Inter di Spalletti. L’Udinese
sbanca l’Inter a San Siro con un 3-1. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.