Lotito a La Città: «Non servivano scienziati. Ora l’urlo dei 15mila»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa

Claudio Lotito alza la voce dopo la vittoria di Chiavari esalta le sue scelte e chiede il sostegno del pubblico nell’ultima dell’anno contro il Foggia, all’Arechi, nella giornata granata.

In una intervista al quotidiano La Città, oggi in edicola, Lotito dice:  «Chi è il numero uno della Salernitana? Chi aveva ragione?».

Lotito sottolinea i meriti di Colantuono  «ho visto una traccia, l’organizzazione, cose semplici, ciascun giocatore al proprio posto». E poi aggiunge:  «Avete visto Kiyine ? – domanda Lotito – L’avevamo preso per fare il trequartista e all’occorrenza mezzala.

Era, invece, sprofondato in difesa: faceva il terzino. Le scelte ci danno ragione, in porta finalmente, in campo e fuori: la Salernitana ha giocato da squadra, era volitiva, feroce, determinata. Ad un certo punto è rimasta in dieci uomini ma non me ne sono accorto, perché Colantuono è stato bravo ad accorciarla inserendo un altro centrocampista ed escludendo il trequartista che aveva dato tutto, bravissimo a sbloccare il risultato con un colpo che è nelle corde di un fantasista.

E poi il raddoppio, vogliamo parlare del raddoppio?Il gol dello 0-2 lo ha siglato Sprocati , autore materiale. L’autore morale, però, è stato Rossi , uno che a Salerno non avevo mandato a fare vacanza. E non a caso, dopo il pareggio con il Perugia, avevo sottolineato l’assenza curiosa di Rossi dall’attacco.

Le qualità ci sono ma bisogna saperle scegliere, utilizzare e mettere a frutto. L’avevo detto: non c’è bisogno degli scienziati. Questa è la ricetta: si vince con le qualità tecniche ma anche con la tattica e la strategia».

Infine l’appello «Stadio pieno giovedì sera contro il Foggia, l’urlo dei quindicimila. La Salernitana può giocarsela con tutti, nessun obiettivo è precluso. La proprietà è intervenuta e ha fatto il suo: ora tocca ai tifosi».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. ….ora tocca ai tifosi? Con tutto il rispetto i tifosi hanno fatto sempre la loro parte e anche molto di più! Ci porti in alto preside’ e non crederà ai suoi occhi…Solo Salerno, Salerno è basta!

  2. meno male che la fortuna ha aiutato…un rigore parato ed almeno altri 2 strepitosi interventi del portiere. soliti tifosi, basta una partita vinta e si sale in cielo e poi………
    speriamo che vada bene e salernitana vada in serie A

  3. E chi gli da torto , io lo prenderei solo a calci nel sedere perchè le Ferrari si guidano con i piloti veri non mi sembra che il pilota precedente l’abbia scelto io.

  4. eh… mi sa che sto giro non gli possiamo are torto… solo un domanda…. Lotito ma quanto cazz ci hai messoa capire che Bollini era inadeguato ???? Bravo, pero’ noi tifosi lo scriviamo da mesi e mesi

  5. Il pavone Loturzo ha fatto la ruota. Presidente, per andare in alto ci porti Coda a gennaio, che l’attacco e’ scarso assai.

  6. Chisa cosa inventeranno i pseudo tifosi granata per non venire allo stadio. Sfottn a Lotirchio ma so i prim a nu cacciá na lir pa Salernitan ridicoli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.