Salerno, la denuncia «Luci d’Artista ha portato a galla le carenze dei vigili urbani»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
“Apprezzo che qualcuno si sia mosso per giocare d’anticipo contro gli incivili nelle vigilie di Natale e Capodanno, ma questa edizione di Luci d’Artista è già bastata a denotare le carenze della polizia municipale.

Dunque, prepariamoci a fare i conti con la situazione reale”. Non usa mezzi termini Angelo Rispoli, segretario generale della Csa Fiadel Salerno, per denunciare quello che non va all’interno del Corpo della Municipale di Salerno a meno di una settimana dall’arrivo del Natale.

“Tutti pensano ad affrontare al meglio i giorni del 24 e del 31 dicembre, ma nessuno si preoccupa del parco macchine del Comando di via dei Carrari che è insufficiente per fare fronte già a garantire la sicurezza dei tanti visitatori che vengono in città per guardare le luminarie.

Ne abbiamo circa 30, ma ne servirebbero altre 10 per poter realmente garantire un servizio efficiente e capillare”, ha detto. “Non parliamo poi delle promesse mancate, come quella delle radio che non sono arrivate. Ecco perché se la gente ci vede parlare al telefono non deve pensare che non lavoriamo e chiamiamo amici o parenti: tutti devono sapere che, in quel momento, un agente della Municipale sta comunicando attraverso il proprio cellulare con altri colleghi o superiori”.

Una situazione insostenibile secondo Rispoli, aggravatasi con il passare dei mesi: “Molti si ricorderanno l’arrivo delle famose divise. Bene, stiamo aspettando ancora le altre ma non è finita qui. Mancano anche i berretti e credo che siamo all’assurdo”, ha spiegato.

“Per non parlare delle prescrizioni dei colleghi, arrivate a quota 100, e che dunque dividono i lavoratori tra i fortunati che non fanno turni serali e non svolgono determinate mansioni a chi, invece, deve fare tutto quello a cui alcuni non adempiono. Infine, quattro colleghi, per motivi di salute, hanno perso la qualifica di agente.

Due di loro sono stati dislocati subito negli uffici amministrativi, mentre per la restante parte non si è ancora provveduto. Ecco perché, prima di pensare a come affrontare le vigilie di Natale e Capodanno, serva riflettere sulle carenze della Municipale venute fuori con questa edizioni di “Luci d’Artista”. Non sarà mai troppo tardi quando qualcuno deciderà che arrivato il momento di attuare un vero piano di assunzioni per ridare dignità al Comando di via dei Carrari”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. mamma mia vigili urbani: privilegiati sempe pronti a piangere. se sapessero i sacrifici che fanno gli altri…….

  2. arMah!!!! Ho visto vigili parlare al telefono e non mi sembravano che parlassero di lavoro a meno che dall’altra parte il collega non si chiamasse “mamma” ???? o annotava sapientemente quello che mancava a casa.
    Questa sera al Corso vi erano diverse pattuglie di Vigili Urbani tra i turisti: ma la differenza tra gli uni e gli altri era solo la divisa…..
    C’era un ingorgo a Via dei Principati, ma sembrava che non interessasse a nessuno.
    Ricordate la scena del vigile nel bar nel film ”Così parlò Bellavista” ….. In più di trent’anni non è cambiato nulla. Credo che il Corpo dei Vigili Urbani debba darsi un pò da fare per recuperare credibilità.

  3. questa è bella: di fronte alla chiesa di San Pietro un turista mi chiede dove prendere i grattini per la sosta della sua auto e all mia affermazione “ci sono i parcometri” lui mi risponde: un vigile mi ha detto di cercare un tabacchino!!!!! a voi le considerazioni e i commenti!!!

  4. ieri alle 13.00 ho telefonato al numero verde per una segalazione, vi erano tre tipi loschi con un camion piemo zeppo di merce, vendevano per strada frigiriferi e labatrici…mi ha risposto dicendo che dovevo chiamare un altro numero quello che rispondeva non era quello giusto… poi ho fatto l altro numero mi risponde una signora, percepisco che era scocciata, a cui riferisco tale situazione, rispista: ehee signore… mi dispiace ora abbiamo le scuole non possiamo intervenire. a voi le giuste deduzioni!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.