Stop alla vendita di panini e salumi, blitz del Nas ai Mercatini di Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Blitz del nucleo antisofisticazione e dei vigili urbani ai mercatini di Natale sul lungomare.

Contestate l’assenza dei contenitori per la spazzatua apribili tramite pedale, l’assenza dei contenitori per l’acqua per gli alimenti e la mancata copertura dei prodotti farinacei.

Sotto la lente dei controllori i rivenditori di alimenti tra polemiche, sintomi esagerazione nei controlli ed accanimento. A darne notizia il quotidiano Le Cronache oggi in edicola

Nessuna multa elevata, per questa volta solo l’avvertimento agli esercenti di mettersi in regola anche se molti di loro accusano il Comune, «Deve provvedere l’organizzazione a fornirci l’essenziale per condurre la manifestazione senza il dover temere multe improvvise». Nessuna multa solamente la sospensione della vendita per tutto il corso della serata di ieri di panini ed altri prodotti farinacei e salumi non imbustati che necessitano dell’utilizzo dell’affettatrice che in assenza di acqua non sarebbe pulibile o quantomeno la pulizia non sarebbe sufficiente per gli standard igienici nel trattamento dei prodotti.

Anche durante i controlli da parte del nas è saltata la corrente, problematica che si verifica costante mente, tutti i giorni, dall’inizio della fiera che a detta di molti espositori stenta a decollare.

Quest’anno, i mercatini di Natale non sembrano essere iniziati sotto una buona stella. A riscontrare i primi problemi gli standisti di piazza Cavour che lamentano la cattiva postazione loro assegnata, non solo per le avverse condizioni meteo ma anche – e soprattutto – per la mancanza di visitatori che spesso si soffermano al Lungomare e non procedono oltre.

Fonte Le Cronache in edicola oggi 21 dicembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Finirà, prima o poi, questa improvvisata ed antigienica “sagra paesana” che il comune, improvvisatore massimo di ogni evento, non sa minimamente come si organizza? Ed hanno anche la prosopopea di chiamare quelle baracche, covo di batteri di ogni specie, “mercatini di Natale”!!!!!!!! Amministratori incapaci sotto ogni punto di vista!!!!

  2. Quel mercatino non avrebbe dovuto esserci a priori per la situazione igienico sanitaria che versa il lungomare, con topi, siringhe infette e altri animali “autoctoni”.

  3. … voti politici e scienziati dell’igiene di ogni origine e colore che dopo 150 anni hanno scoperto che la doccia si fa tutte le mattine e i panini con il salame si mettono nella busta di nitrato d’argento solfureo di origine lavica altrimenti non contiene catrame e CO2 e quindi non edibile.
    Nobel del commento agli amici qui sopra.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.