Cisl provinciale ad Agropoli: denuncia del sindacato per morte Beniamino Tafuri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Oggi ad Agropoli, presso la Sala del consiglio comunale del Municipio cilentano, si è riunito il Consiglio Generale della Cisl di Salerno, occasione per fare il punto sulla situazione economica e sindacale provinciale e per fissare l’agenda delle priorità per il prossimo anno.

 Per il segretario generale Gerardo Ceres “il nostro primo pensiero va alla famiglia di Beniamino Tafuri, il lavoratore del porto che ha perduto la vita nell’incidente dell’altro giorno. Il dolore per questa morte non ci esime dal lanciare un grido di preoccupazione per le condizioni di lavoro nelle attività portuali, cresciute in modo esponenziale senza che si siano dimensionate le misure di prevenzione atte ad assicurare la sicurezza dei lavoratori. Si evidenzia, purtroppo, nonostante le sollecitazioni della stessa Autorità Portuale, l’assenza dell’attività ispettiva da parte dell’Asl, dovute alla carenza organica del Dipartimento di prevenzione e sicurezza”.

La Cisl Salerno, ha annunciato Ceres, in vista dell’attivazione delle Zone Economiche Speciali nella sede dell’Autorità Portuale, proporrà, con i sindacalisti della Fit, la definizione di un protocollo che impegni tutte le aziende operanti nella logistica portuale al pieno rispetto delle norme di sicurezza e tutela dei lavoratori impegnati nelle attività. Il Consiglio Generale ha poi discusso del rilancio dell’economia salernitana alla luce dell’auspicata ripresa e delle scelte di politiche industriali condivise con la Regione Campania che dovranno determinare dinamiche a forte contenuto occupazionale nelle aree industriali della provincia.

Continuerà nel 2018, inoltre, la scelta della segreteria provinciale di svolgere le proprie iniziative nei maggiori centri del territorio. “E’ un segno di attenzione alle specificità del territorio, volendo sottolineare le loro potenzialità di crescita e di sviluppo”, ha spiegato Ceres. “La presenza da radicare nelle realtà della provincia trova motivo nella scelta di voler essere “sindacato di prossimità” e di contrattazione territoriale sui temi dello sviluppo e delle politiche sociali. Agropoli, per esempio, è una città che ha mostrato di avere tutte queste potenzialità”. Non a caso la Cisl, consapevole di questa convinzione, a conclusione del Consiglio Generale, alla presenza del sindaco cilentano, Adamo Coppola, e del presidente del consiglio comunale, Massimo La Porta, ha inaugurato la nuova sede sindacale di zona, in tal modo da arricchire la sua presenza sindacale e l’offerta dei servizi come Patronato, servizi fiscali e ufficio vertenze a favore degli iscritti e dei cittadini”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.