La ‘’diversa’’ vigilia di Natale a Salerno: sobria, elegante e senza cafoni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Vincono il divertimento e l’eleganza, perdono gli eccessi e la cafoneria. Funziona l’ordinanza per tenere a bada le emissioni sonore ed i festeggiamenti sopra le righe, almeno a giudicare da com’è andata la vigilia di Natale a Salerno. Il provvedimento che il Comune di Salerno ha inteso adottare sulla scorta di sollecitazioni della Questura ha sortito un doppio effetto: tenere sotto controllo lo struscio natalizio e tenere alla larga chi aveva intenzione di strafare. Si è respirata una bella atmosfera in ogni strada, in ogni piazza e davanti ad ogni locali. Sebbene i gestori fossero molto preoccupati e giustamente lamentassero il fatto di aver appreso dell’ordinanza quando era stato già tutto organizzato, in realtà quello che poteva penalizzarli sembra aver avuto- al contrario- l’effetto positivo di aver dato compostezza a passeggiate ed aperitivi, favorendo lo shopping per gli ultimi regali senza troppi disturbi, consentendo di chiacchierare senza dover urlare, di poter coinvolgere i bambini senza inutili rischi, di godere di buona musica dal vivo o registrata entro i limiti consentiti, accompagnando un Natale salernitano che non si ricorderà per balli dimenanti con tanto di alcolici e toni sguaiati manco fossimo ad un baccanale, ma per sorrisi, abbracci, bevute responsabili e foto ricordo sotto l’albero di Piazza Portanova, sul lungomare o nei suggestivi scorci che sa offrire il centro storico di Salerno. Per una volta, la grande bellezza del Natale.

Fonte LiraTv

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ma dove eravate, forse a Trento?
    La zona di Portanova aveva i punti di distribuzione dell’alcool per strada, in via Torretta, ex proprietà importante aveva le casse all’esterno perché la stradina è privata, in mezzo alla piazza un locale ha messo decine di tavoli per la ristorazione abusivamente, a mezzanotte ci volevano le scarpe da lavoro per evitare danni ai piedi. I vigili a casa a fare il cenone, gli assessori a dire bugie o chiusi in casa specie a portanova e voi che scrivete a fare da grancassa per le stupidaggini.

  2. Spiegartelo a quello sfigato che ha organizzato sempre e solo via web il sito in di protesta, spiegartelo a quei sfigati che seguono il M5s . Spiegartelo che la politica non si fa con il web….

  3. Salerno, città di turismo elegante ed educato. Ci voleva proprio. Speriamo che sia così anche a San Silvestro. Pro sit !

  4. Devo dire un bel natale; senza quell’inutile musica assordante. Qualche gestore ha anche vietato il trasporto di bottiglie di vetro, fuori dai proprio locale; cosi da evitare che qualche balordo la spaccasse a terra. I vigili c’erano, e a dirla tutta c’erano anche molti in borghese che segnalavano alle autorità eventuali problematiche. Per i venditori ambulanti (anche i famosi castagnari) c’e ne erano tanti, sopratutto sul lungomare, ormai non possiamo farci nulla ce li dobbiamo tenere. Un felice e sereno natale a tutti.

  5. Non credo che la musica sia il problema principe della cafoneria. A mio avviso la musica porta quel pizzico di allegria che nei giorni di festa non guasta mai…..magari contenere l’alcol erogato quello si fa la differenza. Ad ogni modo vedere quella folla di gente senza musica ed udire solo un muto vocio assordante a mio avviso (punto dei vista personale) non e’ stato piacevole……

  6. x12:24

    Tu confondi forse “giovani” con “nullafacenti avvinazzati che fanno casino per strada”, per favore evita di includere noialtri nella seconda categoria solo per un fatto di età anagrafica…

  7. Mentre a Gallipoli e sulla riviera la musica faceva da padrone e tutti si divertivano a ballare in spiaggia . Quando cresciamo noi ? Ah giusto siamo già invecchiati 😀

  8. Siamo sulla buona strada. Avanti così!!!!! Se proprio volete parlare fatelo in modo costruttivo senza essere disfattista o peggio ancora falsi politicanti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.