Sarno: maxi-sequestro di fuochi d’artificio illegali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Capodanno senza botti pericolosi, almeno si spera per evtare il classico bollettino del giorno dopo che sembra più un bollettino di guerra che un bilancio di una festa. E in quest’ottica si è mossa la Guardia di finanza di Salerno per la lotta ai fuochi illegali. Le fiamme gialle infatti hanno eseguito un maxi sequestro nel comune di Sarno: sigilli a 3mila fuochi, per la maggior parte di produzione artigianale.

Il controllo è scattato all’interno di un deposito dove i finanzieri della Compagnia di Scafati hanno sequestrato 15 centraline per attivare fuochi a distanza, 18 mortai, 20 metri di miccia a combustione rapida e una serie di inneschi. In totale, è stato tolto dal mercato un quintale e mezzo di polvere pirica. In manette è finito un 40enne di Sarno. Si tratta solo dell’ultimo blitz da parte della guardia di finanza nella provincia salernitana.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.