Foto choc per feriti colpiti dai botti illegali. Borrelli. Bilancio in chiaroscuro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Bilancio in chiaroscuro per il Capodanno napoletano perché sono diminuiti anche quest’anno i feriti per i botti illegali e la città è stata ripulita subito grazie alla buona organizzazione messa in campo dall’Asia che ha dovuto fare i conti con i soliti vandali che hanno dato fuoco durante la notte ai contenitori dei rifiuti, ma preoccupano i dati sui ricoveri per coma etilico e quelli per l’uso delle armi da fuoco”.

A tracciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, sottolineando che “le tante campagne e gli appelli lanciati contro l’uso dei botti illegali hanno portato buoni risultati ed è calato anche il numero di animali morti e feriti perché colpiti dai fuochi o per crepacuore, come riportato dalle associazioni animaliste”.

“Bisogna ancora insistere, però, perché i feriti sono ancora troppi e, spesso, a dover ricorrere alle cure mediche sono state persone colpite da fuochi che non avevano sparato come nel caso delle foto choc di cui siamo venuti in possesso dove si vedono le conseguenze del ferimento di due persone entrambe di Secondigliano ricoverate al Pronto Soccorso del San Giovanni Bosco con ferite gravi al braccio e all’inguine” ha aggiunto Borrelli per il quale “è ancora alto anche il numero di episodi di ferimenti o danneggiamenti dovuti all’uso assurdo delle armi che, quest’anno, sembra addirittura aumentato con vere e proprie stese come quella che forse ha messo a rischio la vita di un dodicenne”.

“Un discorso a parte merita poi la questione dei ricoverati per coma etilico” ha concluso Borrelli per il quale “in questo caso va analizzata con la massima attenzione anche la posizione dei genitori di ragazzini che si sono ubriacati al punto di finire in ospedale, in coma, creando una vera emergenza sulla quale sarà necessario intervenire per evitare di trovarsi di fronte a una nuova pericolosa dipendenza”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.