Bilancio difensivo: i granata limitano i danni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La difesa della Salernitana non ha brillato per efficienza, ma in ogni caso, ha chiuso il girone di andata limitando i danni. Il rendimento difensivo non è del tutto disastroso, anche in considerazione dell’emergenza infortuni che ha a lungo colpito parecchi elementi del pacchetto arretrato. La Salernitana in tutto ha subito trentadue gol, lo stesso numero fatto registrare anche da Avellino, Virtus Entella ed Empoli, con quest’ultima che, però, grazie ad una migliore differenza reti (ne ha segnate 42, a differenza delle 29 dei granata) si ritrova in terza posizione.

Delle squadre che precedono la Salernitana in classifica, solo il Pescara è riuscito a far peggio dei granata con 37 gol incassati. Per il resto, Empoli a parte, la media dei gol subiti è particolarmente bassa (il primato spetta a Palermo e Parma con sole 17 reti, seguite dal Venezia, 19). Nella seconda metà della classifica di serie B, invece, solo Novara, Brescia e Ascoli hanno un rendimento difensivo migliore di quello della Salernitana, pur avendo raccolto meno in termini di punti.

Rispetto al girone di andata della precedente stagione, la squadra granata ha subito di più: lo scorso anno aveva chiuso la prima parte di campionato con 27 gol incassati, ma aveva una differenza reti peggiore, avendone segnate 26. E’ innegabile che la fase difensiva abbia fatto registrare dei problemi fin qui, ma è altrettanto vero che sul bilancio pesano i tanti infortuni che hanno finito per mettere contemporaneamente ko vari difensori, in particolare i centrali. Nel mese di novembre, la Salernitana aveva perso in un sol colpo Bernardini, Schiavi, Tuia e Perico dopo aver fatto a meno per un breve periodo anche di Pucino.

I granata si sono visti costretti a ripiegare a lungo su una difesa a tre, arretrando i terzini. La fase difensiva ha ovviamente risentito poi nel girone di andata anche delle tante modifiche effettuate costantemente dalla cintola in su e solo, in poche occasioni, ha trovato i giusti equilibri in mediana. Raramente infatti la Salernitana ha chiuso una gara senza subire reti, è accaduto solo in 4 occasioni: in trasferta con Venezia ed Entella, in casa contro Ascoli e Spezia.

Mister Colantuono avrà parecchi correttivi da apportare nel corso della sosta, anche se allo stato attuale il pacchetto arretrato è ancora alle prese con qualche acciacco: Tuia già da qualche settimana, proprio quando era in procinto di rientrare, ha subito un nuovo infortunio e pure Schiavi in occasione dell’ultima di campionato si è visto costretto a fermarsi ancora. Il periodo di pausa sarà utile anche per consentire a molti difensori di ritrovare lo smalto e rientrare a disposizione alla ripresa del campionato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.