Tragedia a Praiano: tre turisti inghiottiti dalle onde, morta una donna

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Vacanza di Capodanno finita in tragedia questa mattina a Praiano. Tre turisti sono finiti in mare, in località Marina di Praia. Si tratta di un uomo e due donne, sulla sessantina, di Belluno, travolti da un’onda anomala mentre attraversavano il sentiero scavato nella roccia, che quasi a pelo d’acqua aggira la costa e che dalla spiaggetta conduce ai caratteristici ristoranti. L’episodio è accaduto intorno alle 11 con i quattro, di stanza presso un B&B di Praiano, vestivano abbigliamento da trekking.

Salvati in due, mentre per una donna di 55 anni non c’è stato nulla da fare. E’ deceduta. Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Amalfi che hanno informato il magistrato di turno.

L’altra donna, aggrappatasi ad alcuni corpi galleggianti, è stata tirata a terra da alcune persone del posto mediante una cima a cui era legato un salvagente. Portata in ambulanza presso l’ospedale di Castiglione è in ipotermia e sotto choc. A darne notizia il sito de IlVescovado.it

Il terzo, il marito della donna morta, invece, è stato recuperato con difficoltà dagli uomini della Capitaneria di Porto di Amalfi, immediatamente intervenuti a bordo di una motovedetta. Portato a terra è anch’egli in choc ipotermico e in stato confusionale dopo aver visto morire sua moglie.

Il quarto componente la comitiva (formata da due coppie in Costiera per il Capodanno) è stato lesto – e anche fortunato – a scampare alla forza delle onde per poi lanciare l’allarme.

I tre si trovano presso il presidio ospedaliero della Costa d’Amalfi per le cure e l’assistenza del caso. La salma della donna (di cui non si potrà rivelare l’identità prima che i parenti vengano avvisati della tragedia) sarà trasferita tra poche ore presso la sala mortuaria del nosocomio costiero presso cui è atteso l’arrivo del medico legale incaricato dal magistrato per l’esame esterno. Al momento del salvataggio le tre persone che erano con la donna sono state ascoltate – seppure informalmente – per una prima ricostruzione dell’accaduto.

Già in passato, quasi nello stesso punto, una donna napoletana trovò la morte alla stessa maniera. Fonte IlVescovado.it

LA DONNA MORTA ERA DI BELLUNO. Era originaria di Belluno la donna di 55 anni deceduta questa mattina in Costiera Amalfitana (Salerno) a causa di un’onda che l’ha risucchiata in mare.

“Siamo fortemente addolorati – ha detto all’Ansa il sindaco di Praiano, Giovanni Di Martino – per questa tragedia. Siamo vicini alle famiglie coinvolte e, come amministrazione comunale, faremo sentire la nostra vicinanza anche in occasione delle esequie della donna.

So che il 5 gennaio dovevano rientrare a casa dopo una breve vacanza per Capodanno. Le coppie, arrivate con una sola auto, stavano soggiornando in una struttura del centro cittadino. Sono stato uno dei primi – racconta ancora il primo cittadino – ad arrivare sul posto, pochi minuti dopo la tragedia.

La donna, assieme al marito e all’altra donna, sono caduti in mare, mentre sulla banchina è rimasto il marito dell’altra signora. È stato lui a lanciare l’allarme al quale hanno prontamente risposto alcuni operai del servizio idrico.

L’uomo, dopo aver buttato un salvagente nelle vicinanze della moglie, si è lanciato in acqua per aiutarla, mentre i passanti lo tiravano a riva dal salvagente stesso. Per l’altra coppia, invece, il recupero è stato più difficile in quanto erano già finiti al largo. È stata, infatti, necessaria una motovedetta della Guardia Costiera.

I sopravvissuti sono stati portati in ospedale per accertamenti, ma sembra che stiano bene, a parte una leggera ipotermia e il comprensibile stato di shock. Poco fa, il marito della vittima è stato informato della morte della moglie. Ho saputo che la coppia non aveva figli. È atroce – conclude – pensare che un momento di vacanza si sia trasformato in dolore e lutto”.

LA RICOSTRUZIONE DELLA CAPITANERIA DI PORTO.  La Guardia Costiera di Salerno, diretta dal Comandante Giuseppe MENNA, nella tarda mattinata di oggi ha coordinato un’attività di ricerca e soccorso in mare a favore di tre turisti travolti da un’onda mentre passeggiavano nei pressi della spiaggia di Marina di Praia.

La Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Salerno è stata dapprima allertata dal personale del 112 e successivamente, tramite numero blu 1530, da cittadini che segnalavano la presenza di tre persone in acqua. Prontamente è stata disposta l’uscita della motovedetta della Guardia Costiera di  Amalfi ed è stato contattato il 118 per l’invio in zona di un’ambulanza.

Dopo alcuni minuti, i militari in servizio presso la Sala Operativa ricevevano la notizia del salvataggio di un uomo mentre altri due risultavano ancora in mare. La motovedetta, una volta raggiunto il tratto di mare interessato   dall’incidente, ha provveduto al recupero di due persone, un uomo e una donna.

Quest’ultima, di 55 anni e originaria di Belluno, si presentava in arresto cardiocircolatorio. Considerate le gravi condizioni di salute della donna, è stato richiesto l’invio in zona di un elicottero del 118 ma, nonostante le manovre di rianimazione effettuate prima a bordo della motovedetta e successivamente dal personale del 118 giunto in porto ad Amalfi,  i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La salma è attualmente a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre le altre persone coinvolte dall’incidente sono state affidate alle cure dei medici.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.