Summit a Cascia tra il Ds Fabiani ed il tecnico Colantuono

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’unica novità ufficiale è che da oggi riapre ufficialmente i battenti il calciomercato. Le liste di trasferimento, sia in entrata che in uscite, rimarranno aperte fino alle ore 23 del prossimo 31 di gennaio e le società partecipanti al campionato di Serie B, ovviamente, potranno modificare le liste dei calciatori “over”. Gli ultimi giorni delle trattative, quelli storicamente più “caldi” nonostante le temperature invernali, si svolgeranno presso l’Hotel Melià di Milano, nuova sede del calciomercato (in passato svoltosi allo Starhotels di Rogoredo e all’Ata Hotel Executive di Milano).

Cosa ci si deve aspettare dal mercato di riparazione? Per definizione dei correttivi. Non certo delle rivoluzioni. E’ chiaro che il girone d’andata ha fornito delle indicazioni riguardo ai giocatori che rientrano nei piani dello staff tecnico (e della società) e di quelli che, invece, per diversi fattori potrebbero andar via. In lista di sbarco ci sono sicuramente elementi mai impiegati (come Asmah e Kadi) o utilizzati col contagocce (come Cicerelli, Rizzo).

Ci sono poi i giocatori che hanno il contratto in scadenza a giugno 2018: non essendo arrivati i rinnovi, è facile immaginare che Della Rocca e Perico, limitati anche da problemi fisici, possano cambiare aria già a gennaio. Diverse le posizioni di Tuia e Bernardini, che potrebbero anche prolungare. Nel corso del briefing svoltosi a Cascia, durante il quale il diesse Fabiani e mister Colantuono hanno visionato le strutture che ospiteranno il ritiro della Salernitana, di certo sarà stato affrontato anche l’argomento mercato.

Il dirigente romano avrà ricordato all’allenatore che, prima di comprare, la società gli ha chiesto di sfoltire l’organico, anche per alleggerire il monte ingaggi. E’ chiaro, però, che per dare un senso al ritiro in terra umbra (che scatterà lunedì prossimo) a Colantuono dovranno essere consegnati anche dei rinforzi, altrimenti si correrebbe ancora una volta il rischio di lavorare (soprattutto dal punto di vista tattico) con un gruppo che poi potrebbe essere diverso da quello che affronterà il girone di ritorno (che scatterà il 20 gennaio con la sfida casalinga contro il Venezia).

Al momento sono diversi i nomi che stanno circolando, ma di trattative vere e proprie (soprattutto in dirittura d’arrivo) non sembrano essercene. Da un punto di vista strettamente numerico servirebbero alternative ai terzini titolari, un rincalzo in mezzo, un paio di centrocampisti con caratteristiche diverse da quelli attualmente presenti in rosa (quasi tutti più bravi nell’interdizione che nella costruzione della manovra) e almeno un attaccante. Dalla Lazio potrebbe arrivare ancora una volta qualche aiutino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.