I fatti del giorno: venerdì 5 gennaio 2018

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
COREA NORD ACCETTA OFFERTA SEUL DIALOGO 9 GENNAIO
IN BALLO PRESENZA DELEGAZIONE PYONGYANG A GIOCHI INVERNALI

La Corea del Nord e quella del Sud hanno concordato di tenere
martedì 9 gennaio, per la prima volta in oltre due anni, i
colloqui di “alto livello” per discutere la potenziale presenza
di una delegazione del Nord ai Giochi Olimpici invernali di
PyeongChang (9-25 febbraio) e le opzioni disponibili per poter
migliorare i rapporti bilaterali. La svolta è maturata con
l’accettazione di Pyongyang dell’offerta avanzata pochi giorni
fa da Seul, a stretto giro dal rinvio delle esercitazioni
militari annuali di Usa e Corea del Sud.
—.

IRAN: OGGI RIUNIONE EMERGENZA CONSIGLIO SICUREZZA ONU
USA, SOSTEGNO A DIMOSTRANTI. MOSCA, NO A INTERFERENZE ESTERNE

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha convocato una riunione
d’emergenza sull’Iran, su richiesta degli Stati Uniti che hanno
chiesto di dimostrare sostegno alle proteste antigovernative. Il
Consiglio si riunirà oggi pomeriggio sul Medio Oriente e una
portavoce della presidenza di turno kazaka, Alma Konurbayeva, ha
confermato che si parlerà dell’Iran. I membri del Consiglio
appaiono tuttavia divisi, con la Russia che ha messo in guardia
dalle “interferenze esterne” in quelli che ritiene affari
interni all’Iran.
—.

RUSSIAGATE: TRUMP TENTÒ EVITARE RICUSAZIONE SESSIONS
NYT, FECE FARE PRESSIONE DA CAPO UFFICIO LEGALE CASA BIANCA

Lo scorso marzo Donald Trump diede ordini fermi al capo
dell’ufficio legale della Casa Bianca, Donald F. McGahn II, di
convincere l’attorney general Jeff Sessions a non ricusare se
stesso nell’indagine del Dipartimento di Giustizia sulle
possibili collusioni tra la campagna del tycoon e i russi. Il
tentativo fallì e Trump si adirò di fronte a numerosi dirigenti
della Casa Bianca affermando che aveva bisogno di un attorney
general che lo proteggesse. Lo scrive il New York Times.
—.

BIMBO DI 5 ANNI MORTO IN CASA AD ANCONA, SOSPETTI SUL PADRE
‘STROZZATO A MANI NUDE’. FERMATO L’UOMO, MACEDONE DI 24 ANNI

Un bimbo di 5 anni è stato trovato morto ieri in casa a
Cupramontana, in provincia di Ancona. Gli investigatori
sospettano sia stato ucciso dal padre. L’uomo, 24enne macedone
disoccupato e in cura per problemi psichiatrici, è stato
interrogato dai Carabinieri. Il bambino potrebbe essere stato
strozzato a mani nude, forse nell’auto del padre. La madre,
incinta, è stata soccorsa in stato di choc e trasportata
all’ospedale di Jesi.
—.

FACEBOOK: MEA CULPA ZUCKERBERG, RIPARERÒ I TROPPI ERRORI
PER DIFENDERSI DA ODIO, INGERENZE POLITICHE E ABUSI SOCIAL

Mea culpa di Mark Zuckerberg, che nei suoi buoni propositi di
inizio anno si ripromette di riparare ai “troppi errori” di
Facebook in relazione al rispetto delle sue politiche e alla
prevenzione del cattivo uso dei suoi strumenti. “Il mondo si
sente inquieto e diviso e Facebook ha molto lavoro da fare, sia
che si tratti di proteggerci dagli abusi e dall’odio, sia che si
tratti di difenderci dalle ingerenze di certi Paesi o essere
sicuri che il tempo trascorso su Facebook sia tempo ben speso”,
scrive in un post il co-fondatore del primo social al mondo.
—.

SERIE A: AL VIA GIRONE RITORNO, OGGI DUE ANTICIPI
ALLE 18 CHIEVO-UDINESE, POI FIORENTINA-INTER

Prende il via oggi, con due anticipi, il girone di ritorno della
serie A. La 20/ma giornata si apre alle 18 con la sfida di
Verona tra il Chievo e l’Udinese, mentre alle 20:45 toccherà a
Fiorentina-Inter. Si disputeranno domani tutte le altre gare,
con il Napoli capolista impegnato in casa contro il Verona e la
Juventus protagonista del posticipo serale di Cagliari. La Roma
ospita l’Atalanta, mentre la Lazio farà visita alla Spal.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.