Spaccio di droga nel salernitano: 11 arresti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Vasta operazione antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno nell’agro nocerino – sarnese.

Circa settanta militari, con l’ausilio di unità cinofile, hanno eseguito  un’ordinanza applicativa di misure cautelari – emessa dal GIP del Tribunale di Nocera Inferiore su richiesta della Procura della Repubblica – nei confronti di 11 indagati tutti ritenuti responsabili di concorso in spaccio di sostanze stupefacenti principalmente del tipo cocaina edhashish.

Molti di coloro che oggi sono finiti nella rete tesa dai Carabinieri e dalla Procura di Nocera Inferiore – si legge sul sito di LIRATV.com – sono addirittura incensurati, ma c’è un soggetto in particolare ad aver attirato l’attenzione degli inquirenti: si chiama Gerardo Robustelli ed è tra i quattro che il gip Valiante ha mandato in carcere, su richiesta del pm Lenza.

Robustelli, come sottolineato in conferenza stampa dal procuratore capo Antonio Centore, era stato beccato ad agosto per spaccio di cocaina ed hashish ma dai domiciliari aveva continuato in modo incessante a vendere droga al dettaglio tanto da essere nuovamente scoperto a novembre ed a dicembre: solo che in quei casi non si era ritenuto di doverlo mandare dietro le sbarre, sicché aveva proseguito quasi indisturbato a spacciare stupefacenti in modo frenetico.

Fino ad oggi, quando in carcere ce lo hanno mandato davvero, sulla scorta degli accertamenti dei Carabinieri del reparto territoriale nocerino e della stazione di Sarno che hanno fatto luce sui quattro gruppi che prendevano la marce dall’area vesuviana per soddisfare l’enorme domanda di droga dell’agro nocerino sarnese: mercato così fertile da non creare concorrenza né guerra tra loro.

Cocaina ed hashish erano spacciati nei pressi di un albergo a Sarno, in località Lavorate e Cappelle, per un giro d’affare vorticoso tanto da spingere la Procura di Nocera a disporre approfondimenti patrimoniali sugli arrestati per eventuali confische. Tra gli assuntori, c’è anche chi ha speso in poco tempo quarantamila euro in droga.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.