Salerno: la Befana arriva di giorno e si cala dal Comune per la gioia dei bimbi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Befana con le scarpe tutte rotte, un gran nasone, casco in testa, per questa volta non è arrivata di notte ma nel bel mezzo della mattinata del 6 gennaio. Alle ore 11.30 circa infatti, con la sua scopa è scesa calandosi da Palazzo di Città del Comune di Salerno arrivando nel mezzo di Piazza Amendola. La sezione di Salerno del CLUB ALPINO ITALIANO (C.A.I.), grazie al suo GRUPPO SPELEOLOGICO, ha regalato un momento di gioia a grandi e piccini che con curiosità hanno assistito all’insolito spettacolo.

Nell’occasione i ragazzi del GRUPPO SPELEOLOGICO hanno allestito una teleferica a doppia corda portante, con utilizzo di tecniche e attrezzatura speleo. Il suo punto di partenza è stato situato sull’ultimo piano del Palazzo Municipale, lato prospiciente Piazza Amendola, con arrivo e termine nell’area di parcheggio sottostante. Sulla teleferica è stata calata una socia del gruppo travestita da Befana. La discesa è avvenuta nella maniera più lenta possibile in modo da poter impegnare l’attenzione e la curiosità dei tanti bambini che hanno assistito alla scena.

Una volta giunta a terra “la Befana” ha poi distribuito calze e dolciumi ai piccoli presenti donati dalla sezione del CLUB ALPINO ITALIANO. La manifestazione è servita per far conoscere e diffondere le attività svolte dal CLUB ALPINO ITALIANO, associazione da sempre impegnata nel sociale e nella tutela dell’ambiente attraverso la pratica; la conoscenza e la cultura della montagna e dell’ambiente ipogeo. La sezione di Salerno, fondata nei primi anni Ottanta, in tutti questi anni ha dato un forte contributo alle attività di prevenzione e di soccorso in montagna e in grotta grazie ai suoi numerosi soci presenti come tecnici e volontari nel CORPO NAZIONALE SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO (C.N.S.A.S.).

“L’amministrazione comunale – sottolineano gli organizzatori – ha appoggiato l’iniziativa, mettendo a disposizione mezzi e personale. Un grazie doveroso all’amministrazione per la sensibilità dimostrata e in particolar modo al Consigliere, l’avvocato Antonio D’Alessio, che ha contribuito alla sua promozione”.

Intanto, sempre nel corso della mattinata il vicesindaco di Salerno, l’assessore alla Pubblica Istruzione Eva Avossa e l’assessore al Bilancio e allo Sviluppo Roberto De Luca si sono recati all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona per donare le calze della Befana ai piccoli degenti del Reparto di Pediatria.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.