Salerno: rissa tra stranieri sul Lungomare sedata dai vigili, il plauso del sindaco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa

Con una nota il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli ha voluto esprime profondo apprezzamento per il lavoro che sta svolgendo la Polizia Municipale anche in stretta collaborazione con le altre forze dell’ordine in ottemperanza del Piano di sicurezza predisposto dalla Questura.

“La percezione della sicurezza che si respira in città è misurabile e concreta – dice il Primo cittadino -. Siamo riusciti a sedare sul nascere anche episodi di microcriminalità.
Ieri sera, due extracomunitari di origini gambiane, visibilmente ubriachi hanno iniziato a litigare sul Lungomare cittadino. Uno dei due ha anche scagliato una pietra contro una vetrina per punire il proprietario del bar, il quale si è rifiutato di vendergli alcolici. A quel punto sono intervenute svariate pattuglie della Polizia Municipale e poi due Volanti”.

“Uno dei due soggetti è stato fermato per l’identificazione in quanto senza documenti e denunciato per danneggiamento aggravato oltre che raggiunto da una sanzione amministrativa per ubriachezza. Questo pomeriggio, invece, sempre sul Lungomare Trieste, gli agenti della Municipale sono intervenuti per sedare una rissa tra due extracomunitari.
Manteniamo alta l’attenzione e lo faremo anche dopo il periodo di Luci d’Artista”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Sedate risse, relativamente a persone che, voi stessi siete andati a prendere fino a casa loro, in Gambia, x fargli spacciare droga qui a Salerno?

  2. Queste belle risorse all opera. Il PD ci ha fatto un favore così non ci annoiamo a salerno tra : vucumbra, magrebini, bengalesi luccichine, e zingarielli.

  3. Si plaude per aver placato una rissa ma non si fa in modo che questi individui non mettano più piede nella nostra città…complimenti alla sinistra che continua ad autorizzare sbarchi di delinquenti…ricordiamocene a breve quando dovremo votare!

  4. Portateveli a casa e cacciate i soldi di tasca vostra invece di rompe le palle a noi che lavoriamo onestamente e buttiamo soldi nelle casse dello stato ( come buttarli nel water ) Italia di merda

  5. prima causate il problema importando tutti sti negri, e poi vi fate belli quando li fermano mezza volta, ma iatv a cuccà. lo so che il sindaco non ha responsabilità nell’arrivo di sta gente ma neanche ha mai detto mezza parola contro, anzi parla pure di salerno città dell’accoglienza, è complice.

  6. Io vivo all’estero è sono salernitano, sono assolutamente contro chi molesta in modo ingiustificato per questo mi chiedo se il malcostume l’arroganza e la delinquenza comune non é tollerata in modo generico a prescindere dalla provenienza e il colore della pelle. É facile indicare tutti coloro che non se la passano bene come il male maggiore…ma poi contro il poter chi si scaglia…meglio pensare al pallone e al nuovo padrone che promette senza mantenere promesse… E si cari concittadini… Siamo una città europea

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.