Tanta sfortuna nella calza: la P2P Baronissi capitola a Brescia 3-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La corazzata Brescia conquista l’ottava vittoria consecutiva: 3-0 al Pala George, ai danni di Baronissi. Dietro la vittoria, però, ci sono sudore, il brivido, una doppia maratona ai vantaggi, insomma c’è tanta P2P. La squadra di coach Castillo non ha mollato mai, ha giocato un’ora abbondante testa a testa e faccia a faccia con la forte rivale, s’è trovata a dondolare nei primi due set sull’orlo del precipizio e poi sull’uscio del Paradiso, pregustando il blitz. Trascinata da Dailey (18 punti) e Villani (20 punti, mvp), invece, Brescia ha trovato il guizzo ai vantaggi. Brava a portarsi sul 2-0, ha poi capitalizzato nel terzo set. Alla P2P GIVOVA, però, vanno l’onore delle armi, gli applausi del pubblico bresciano e quelli convinti di tutto l’ambiente irnino.

LA CRONACA. Subito un avvio complicato di partita per la P2P GIVOVA. Dopo il bel mani fuori del provvisorio 3-2 firmato da Mendaro Leyva, Baronissi subisce tre punti consecutivi e coach Castillo spende il primo time out. Al ritorno in campo, strappato il servizio, la P2P si presenta in battuta con Quarchioni, schierata nel sestetto base in luogo di Moneta limitata da un affaticamento muscolare. La schiacciatrice di origini marchigiane fa ace al primo turno e con le successive due battute costringe la Savallese Millenium ad una ricezione affannosa, palleggi forzati e conseguenti errori in attacco. Dopo l’aggancio a quota 7, la P2P mette anche la freccia del sorpasso (9-11, 11-12, 12-14).

E’ testa a testa fino al 17 pari (fast di Strobbe) poi Baronissi si smarrisce per un minuto di gioco e Brescia sorniona, sfruttando anche la battuta tattica di Norgini si porta sul 21-17. Baronissi non molla e firma il 21 pari con un attacco in parallela di Mendaro Leyva. L’arrivo è in volata: la P2P ha per due volte la palla del set, grazie ai colpi di Mendaro (9 punti nel set), ma Brescia annulla. Baronissi deve a propria volta annullare il set point di Brescia, prima con Strobbe e poi con Kijakova. Al termine della maratona, prevale la squadra di casa per 30-28, aggrappata ai punti di Dailey (9) e Villani (8).

Nel secondo set, la corazzata Savallese Millenium, reduce da sette vittorie consecutive che le hanno portato in dote anche la qualificazione alla Coppa Italia, pigia sull’acceleratore e si porta sul 18-12. La P2P, però, non si sfalda e lavorando di squadra – battuta di Quarchioni, buon rapporto muro difesa, tre punti di Kijakova distribuiti nei momenti topici – si riporta sul 18-17. Trova anche l’ace 20 pari con Baruffi. Brescia reagisce in maniera veemente e beneficia di quattro set point. Baronissi li annulla tutti con un’altra mezza impresa. Ai vantaggi del secondo parziale, però, l’ultimo urlo è di nuovo bresciano: 26-24. Savallese trascinata dalle “solite note”: Dailey e Villani 11 punti a testa, al termine dei primi due parziali. La P2P non è da meno con Mendaro Leyva (11) e Kijakova (10), a dimostrazione di un equilibrio sottile, spezzato da dettagli che Brescia ha il merito di costruire e portare dalla propria parte.

Nel terzo set Brescia trova subito l’ace del 10-7, al quale Baronissi replica con il muro del 12-10. Dailey però è una furia e imbuca in rapida sequenza due palloni consecutivi: è time out sul 14-10 lombardo. Alla ripresa delle ostilità, Decortes punge in battuta e la P2P spreca due servizi consecutivi. La conseguenza è il divario di 6 punti (18-12) che costringe coach Castillo a rifugiarsi nel secondo time out. La Savallese Millenium, però, chiude i conti per 25-15.

Domenica 14 gennaio al Palasemprefarmacia.it di Capriglia con fischio d’inizio alle ore 17, la P2P GIVOVA sfiderà il Club Italia.

Punti individuali della P2P GIVOVA: Avenia 1, Mendaro Leyva 17, Strobbe 7, Prestanti 2, Kijakova 12, Quarchioni 7, Maggipinto (libero), Baruffi 1, Ferrara, Vujko. Non entrate: Moneta, Gagliardi, Pedone.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.