Auriemma a La Città: «Dispiace per la rivalità tra Napoli e Salerno»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
57
Stampa
“Ho sempre notato la grande rivalità che esiste tra Salerno e Napoli a livello calcistico. Francamente mi spiace.  Io sarei molto più felice se esistesse un rapporto di collaborazione, una simpatia, l’idea di darci una mano perché siamo tutti della stessa terra. Ed è un discorso che estenderei anche a tutte le altre società sportive del territorio: l’unione e la collaborazione servono. Mi rammarico di questa rivalità esistente e spero sempre che i rapporti possano migliorare”. A dirlo il giornalista napoletano Raffaele Auriemma in una intervista al quotidiano La Città

Auriemma parla anche della famosa coreografia del derby andato in scena il 10 marzo del 2002, quando i granata guidati da Zeman si imposero per 3-1 sugli azzurri. La partita, decisa dai gol di VignaroliTedesco Bellotto, fu accompagnata dalla storica coreografia dei “dieci piani di morbidezza” ideata dalla Curva Sud:  “Ricordo di aver visto allo stadio di Salerno una delle coreografie più belle di sempre. Venni a vedere la gara tra Salernitana e Napoli, campionato 2000/2001: il Napoli fu sconfitto, i tifosi granata realizzarono una coreografia bellissima, ironica nei confronti del Napoli ma bellissima.

E già allora rivolsi un plauso ai tifosi della Salernitana che con intelligenza avevano organizzato una scenografia contro il Napoli senza cadere nelle offese o nella volgarità. Fu uno spettacolo davvero molto bello e al tempo stesso frutto di grande ironia, quella che spesso in questo mondo non c’è”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

57 COMMENTI

  1. Io sono di Salerno, ma non ho nessun problema ad ammettere che Napoli è un’altra cosa, una capitale Europea. Salerno è una bella cittadina di provincia che può confrontarsi con città sue pari, non con metropoli di fama internazionale.

  2. Sti salernesi parlano di identità è non vanno allo stadio solo quasi tutti doppiofedisti e solo la squadra satellite della Lazio. che faccio di bronzo

  3. Bravo chidete asilo alla Basilicata visto che anche a livello turistico non contate un caxxo come dimostrano gli ultimi dati pubblicati anche su questo sito

  4. Vi skifa tutta la Campania da avellino a Caserta passando per Benevento cava nocera pagani ecc siete un branco di lusingati festeggiate la vittoria in un derby come se fosse la coppa dei campioni che falliti che siete.

  5. Tra una grande città piena di storia è un piccolo paesiello che a dalla sua solo le luci di natale.

  6. Quando mio figlio era criaturo, o’ purtav semp a saliern a verè e’ salernes.
    E Iss me ricev: Papà, ma comm’ è possibile, che degli animali accussì sciem’ vogliono fare quello che fanno i napoletani ?
    E salenese so’ belle quando fanno quello che dice il padrone napoletano , perchè quando vogliono fare quello che vogliono loro, S’ANNA ABBATTERE.

  7. Hai perfettamente ragione,la sottocultura napoletana al massimo ha potuto esprimere piccoli fenomeni folkloristici e limitati,ad esempio per citare solo l’ultimo secolo in campo artistico De Filippo,Totò,Troisi, De Crescenzo, De Sica, Loren,Serao,Viviani,Scarpetta, Di Giacomo,Bovio,etc musicisti da strapazzo tipo Pino Daniele, Caruso,Bennato, NCCP, Bruni,Gragnaniello,Sastri,Ranieri,etc…e poi in 70 anni di repubblica solo 3 presidenti e poche centinaia di poeti,pittori,scultori,architetti,etc…vuoi mettere con noi salernitani che nello stesso periodo abbiamo avuto per esempio Enzo Angrisano, Carmen Di Pietro,Rocco Hunt e i Neri per Caso…hai ragione non c’è confronto,si vergognassero della loro sottocultura i napoletani!

  8. O visto squadre vincere la coppa dei campioni e festeggiare meno dei salernesi dopo aver vinto il derby con l’Avellino addirittura il calendario e cartellone pubblicitario alla arecchia mamma mia provicalissmo hai massimi livelli

  9. Se su Wikipedia digitate la parola provinciale vi uscirà la foto del tifoso della salernese.

  10. tenetevi le vostre belle baby gang che all’ordine del giorno che vi accoltellano i figli, e tutta la monnezza che vi gira intorno, frustrati e nullisti dal 1926, tiene più scudetti la Pro Vercelli, e non illudetevi che anche quest’anno vincete l’anno prossimo e x quella lota di auriemma si gonfia il fegato!!! si gonfia il fegato!!!!

  11. Auriemma ma noi siamo il Napoli, possiamo mai considerare le squadre delle amichevoli del giovedì?

  12. Rispettiamo Napoli, la sua Storia e le sue dimensioni.
    Salerno però è più carina e più vivibile.
    Ciao.

  13. Il livello dei napoletani si vede dalla grammatica dei loro commenti e dalle citazioni di gomorra, la loro unica cultura. Tenetevi stretto il calcio e il passato perché sono le uniche cose in cui siete meglio di Salerno.

  14. Musei napoletani i più frequentati d’Italia. Boum turistico senza precedenti negli ultimi anni a Napoli. Avete ragione, meglio Salerno…. anche il vostro Duce si è inchinato al fascino di Napoli

  15. Chissà perché la redazione di questo portale (che a dir la verità è piuttosto decente), continua a pubblicare commenti insulsi e provocatori di tutti i cafoni-analfabeti-esaltati dei paesi limitrofi a Salerno. Perché?
    Comunque è vero che Napoli ERA una magnifica città piena di arte e cultura, artisti e poeti, ha una buona squadra di calcio destinata ad essere sempre seconda ,ma questo che significa? Che la MUNNEZZA che la popola ora, può vantarsi di meriti avuti in eredità? Allora i figli della MUNNEZZA odierna, tra qualche anno dovranno scomparire per la vergogna che riceveranno in eredità? E inoltre è grazie ai Napoletani che noi tutti i campani veniamo additati come camorristi e delinquenti, ladri e spacciatori, gomorra e baby gang.
    E per quanto riguarda la squadra di calcio, come salernitano mi ha sempre fatto piacere quando il Napoli faceva risultato, MA GODO TROPPO QUANDO PERDE, perché immagino il fegato dei falliti che tifando Napoli, credono di poter competere con Juve, Real, ecc. , quando la loro dimensione è sfottere i salernitani su un portale di Salerno. E ho detto tutto (forse)

  16. Ma voi a parte le luci di natale colorate che caz.z.0 Avete ?persino de Luca si è scocciato di fare il sindaco di paese adesso sta tutti i giorni sul lungomare più bello del mondo a mangiarsi la vera pizza

  17. Chiarisco il concetto: non provo rivalità con i napolecani perché non invidio loro nulla di quello che hanno (compreso i Troisi, Scarpetta, De Filippo, Pino Daniele, Nino D’Angelo, ecc che mi fanno solo tanta tristezza). L’unico mio rammarico è la ridotta distanza che separa la Capitale del mondo con la nostra piccola cittadina di provincia, che sarà inesorabilmente invasa dai codesti vicini, i quali (purtroppo per noi) hanno una tasso di natalità da paese del terzo mondo. Cari concittadini salernitani, cominciate ad entrare nell’ordine di idee di dovercene andare un giorno, perché saremo invasi e la nostra città diventerà una fetenzia come quelle invase e colonizzare dai napolecani.

  18. poveri napolesi sempre surclassati su tutti i fronti!! da sempre un popolo di inferiori!!!

  19. Mi dispiace ma napoli e napoli e voi salernesi non siete un caxxo

  20. abbiamo una città molto più pulita, sicura e civile della vostra, che è la cosa più importante, le attrazioni turistiche servono solo ai turisti, non a chi ci vive. chiunque può entrare nei nostri peggiori quartieri senza pericolo, altro che scampia e quartieri spagnoli vari.

  21. Non riesco a capire questi contrasti che penalizzano sia la Salernitana che il Napoli. Nell’anno dell’ultimo scudetto del Napoli molti tifosi della Salernitana hanno festeggiato con cori e balli. I miei nipoti oggi tifosissimi della Salernitana all’epoca erano tifosi del Napoli. Oggi a causa di intervento degli ultras Salernitani contro il Napoli tifano solo Salernitana.Il sottoscritto pur tifando Salernitana, ed essendo stato nelle giovanili della Salernitana all’epoca, con Zeoli G.-Sironi E.-Sica L. ed altri, vedo di buon occhio la squadra del Napoli, avendo molti amici e famiglie partenopee che rispettiamo e rispettano sia la Salernitana e sia il Napoli. Questa sciocca rivalità non fa bene a nessuna delle squadre.Ha ragione Auriemma ,quando saremo maturi e tolleranti ,solo allora si avranno dei valori morali con salvaguardia dello sport intesa come amicizia tra fratelli.Nel discorso intendo anche la squadra dell’Avellino

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.