I fatti del giorno: giovedì 11 gennaio 2018

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
SI ACCENDE LO SCONTRO ELETTORALE SUI VACCINI E IL JOBS ACT
ALLARME USA: MOSCA POTREBBE INTERFERIRE SUL VOTO IN ITALIA

Vaccini e Jobs act temi caldi in vista delle elezioni. Salvini
promette che una volta al governo cancellerà le norme: ‘Vaccini
sì, obbligo no’. Lorenzin replica che la Lega è ‘peggio che
populista’, e la Ue è preoccupata dall”aumento dello
scetticismo’ sui vaccini. Per Berlusconi – che stasera sarà a
Porta a Porta – il Jobs act è fallito, ma Renzi ribatte: ‘Sarà
contento il Nordest’. E dagli Usa allarme dei dem sulle
possibili interferenze della Russia sul voto in Italia, facendo
leva sui 5 Stelle e la Lega Nord. Ma per Mosca sono solo bugie.
—.

DONNA MORTA IN CASA NEL NOVARESE, SOSPETTI SUL COMPAGNO
I VICINI:LO TEMEVAMO. UOMO IN PASSATO IN CARCERE PER VIOLENZE

E’ prevista per oggi l’autopsia sul corpo di Sara Pasqual, la
45enne morta a Sozzago, in provincia di Novara. Accusato di
omicidio preterintenzionale il compagno della donna, Gabriele
Lucherini, ipotesi che rischia di aggravarsi e di diventare
omicidio volontario. L’uomo in passato era finito in
carcere per violenze, ma la compagna lo aveva sempre riaccolto.
I vicini temevano un epilogo tragico: ‘Litigavano spesso’.
Cautela dalla Procura: ‘L’indagine è delicata’.
—.

MIGRANTI: CROLLA SOFFITTO CENTRO ACCOGLIENZA GENOVA, 7 FERITI
COOPERATIVA SI DIFENDE: NOI SERI, NESSUN SEGNALE PREMONITORE

Sette migranti richiedenti asilo sono rimasti feriti ieri sera a
causa del crollo di un controsoffitto di un centro d’accoglienza
gestito da una cooperativa e ricavato al primo piano di un
appartamento di via Sampierdarena, nel ponente di Genova. “Non
siamo dei pirati, ma una cooperativa seria che opera nel sociale
da trent’anni”, dice Valeria Davi, presidente della Saba. I
migranti della struttura, ora inagibile, sono stati
temporaneamente trasferiti in un albergo.
—.

ROMA FA FESTA PER SPELACCHIO, MA ANAC INDAGA SU COSTI ABETE
TRASPORTI A RISCHIO SE SALTA CONCORDATO ATAC. CAOS RIFIUTI

L’assessora all’ambiente di Roma, Montanari, invita i romani in
piazza Venezia stasera per l’addio a Spelacchio: ‘E’ costato
meno dei precedenti alberi di Natale’, scrive su Facebook. Di
altro parere l’Anac: con la stessa cifra nel 2015 furono
allestiti due abeti. Intanto l’assessore alla Mobilità, Meleo,
paventa il rischio di un blocco di bus e metro nella capitale
già dal 27 gennaio se il concordato Atac dovesse fallire. Caos
rifiuti, attesa per le decisioni della Regione Abruzzo.
—.

USA: PUGNO DURO TRUMP SU IMMIGRAZIONE, BLITZ E ARRESTI
CLIMA, WASHINGTON ‘POTREBBE RIENTRARE IN ACCORDO PARIGI’

Trump tiene il punto sull’immigrazione: “Non firmerò alcun
accordo senza il muro”, dice dopo che un giudice ha bloccato
temporaneamente la fine del programma di tutela dei Dreamer.
Blitz anti immigrazione nei discount 7-Eleven: arrestate 21
sospettate di essere illegalmente negli Usa. Più morbida la
posizione del presidente sul clima: possibilista su un rientro
di Washington negli accordi di Parigi. Ancora fuga dalla Casa
Bianca, via il consigliere della Sicurezza nazionale.
—.

PAPA INVITA I POVERI AL CIRCO, INSORGE LA PROTEZIONE ANIMALI
PROTESTA CONTRO LO SPETTACOLO: E’ UN LUOGO DI SOFFERENZA”

Papa Francesco offre oggi uno spettacolo al circo a oltre
duemila tra bisognosi, senzatetto, profughi, detenuti e
volontari. Insorge la Protezione animali, che contesta
l’iniziativa bollando il circo come “luogo di sofferenza”. Oggi
udienza generale del pontefice nell’Aula Paolo VI. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.