Blitz del Nas, chiuso in pieno centro noto ristorante a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
I Carabinieri coordinati dal maggiore Vincenzo Ferrara dei Nas e dal tenente colonnello Marcello Russo dei Forestali, hanno effettuato tredici controlli a Salerno in esercizi commerciali nella zona compresa tra piazza Portanova e largo Campo. Nel mirino le cosiddette “cuopperie” ma anche alcuni ristoranti.

Un’operazione finalizzata a garantire la sicurezza alimentare attraverso il rispetto dell’obbligo di tranciabilità dei prodotti alimentari. Al termine delle 13 verifiche effettuate sono stati sequestrati centinaia di chilogrammi di carne e di pesce, per mancata tracciabilità. Riscontrate irregolarità anche in due ristoranti e per uno di questi è scattata la chiusura immediata. Le sanzioni amministrative elevate nel corso dell’operazione ammontano a oltre 20mila euro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Si danno in pasto all’opinione pubblica i nomi di professionisti o di aziende serie sottoposte ad indagini perchè informati dei fatti anche per pura casualità, mentre non si pubblica il nome di un ristorante che avvelena i clienti e che, colto in flagranza di reato, viene chiuso dai NAS.
    In questi casi non c’è alcuna ragione di tacere i nomi per privacy e così facendo non si difende la salute del cittadino. Questa è informazione parziale e non è la prima volta che accade.
    I cittadini hanno il diritto di conoscere i nomi dei ristoranti coinvolti per preservare la propria salute!
    Si attende la cortese precisazione della Redazione

  2. buona domenica…
    non comprendo la notizia o meglio la non notizia…se la gentile redazione giornalistica ha ricevuto la nota dalla questura sui controlli su ben 13 attivita’ e alcuni ristoranti non comprendo perché non compaiano i nomi …il ristorante chiuso quale e’? insomma se lo scopo dell’articolo e’ “garantire la sicurezza alimentare” qualche nome bisognerebbe pur farlo…soprattutto se il nome del ristorante chiuso appare nella nota della questua o Nas o chi per loro…
    che tipo di giornalismo e ‘questo…?paura di ritorsioni in redazione…?
    buona domenica

  3. Più che giornalisti sembrate giornalai. Per quale motivo pubblicate una notizia senza dare il nome del ristorante chiuso che avvelenava le persone?

  4. si è dato modo al ristorante di avvelenare i clienti nel periodo in cui ha incassato maggiormente (luci d’artista) e poi si sono fatti i controlli?

  5. E’ la stessa cosa che fanno a Roma!? Prima fanno mangiare ai turisti i bucatini con il pecorino scaduto e poi fanno il sequestro e chiusura del locale? Lo stesso fanno a Napoli? Prima fanno bene il caffè bruciacchiato e poi fanno i controlli?? Ma che battute scrivi!? Prima di scrivere ci rifletti sopra o no??

  6. certo che rifletto su quello che scrivo. i controlli andavano fatti prima. lo ripeto, così si evitava che il suddetto ristorante e altri non in regola avessero incassato maggiormente dalle presenze nei loro ristoranti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.