Oggi il CDA di Gesac sulla fusione con l’Aeroporto Costa d’Amalfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’appuntamento è a Napoli, nel pomeriggio di oggi, quando si riunirà il consiglio d’amministrazione di Gesac. Come anticipato il 9 gennaio scorso dal nostro telegiornale, i membri del cda della società di gestione dell’aeroporto di Capodichino, non faranno altro che ratificare quanto già deciso dall’assemblea dello scalo di Salerno Costa d’Amalfi: e cioè, quella che potremmo definire una solenne promessa di matrimonio tra i due soggetti, sotto forma di fusione per incorporazione. La strategia pensata dai gruppi di lavoro congiunti consentirà di arrivare al gestore unico del sistema aeroportuale campano.

In pratica, Gesac deterrà fino all’80% delle quote e si occuperà degli scali di Napoli e Salerno rendendoli perfettamente complementari fra loro, operativi in ambiti e tratte differenti, sostenibili e produttivi. Se tutto va nel verso giusto, dopo la tappa di questo pomeriggio sarà fissata una data per la firma della fusione che potrebbe avvenire entro la prossima primavera. Nel frattempo, è già in corso una fitta trama di contatti per trovare i soldi necessari agli investimenti infrastrutturali per mettere in rampa di lancio lo scalo di Salerno.

Servono 257 milioni, di cui metà a carico dello Stato l’altra parte a carico del soggetto gestore. Entro l’anno bisogna appaltare e cantierare le opere finanziate con i 40 milioni dello sblocca Italia, mentre per le altre risorse è una corsa contro il tempo. Il piano industriale (che pone l’obiettivo dei 5 milioni di passeggeri entro i prossimi 25 anni) può diventare operativo solo si si allunga la pista. Sono previsti due step: il primo per portarla a due km, il secondo per estenderla fino a 2,2 km. Poi toccherà all’aerostazione, che dovrà sorgere su una superficie di 14mila mq, alle vie d’accesso, ai parcheggi, agli hangar. Prima dell’estate sarà pronto un bando integrato per affidare sia la redazione del progetto che la sua realizzazione.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.