Fonderie, il Sindaco: “Pronti ad assumere provvedimenti per salute cittadini”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’Assessore all’Ambiente Angelo Caramanno hanno partecipato lunedì 15 gennaio, presso la Regione Campania, alla riunione convocata dal Presidente Vincenzo De Luca con il Comitato Salute e Vita ed i referenti scientifici per analizzare la situazione delle Fonderie Pisano. “Il Comune di Salerno – dichiara il Sindaco Napoli – condivide e sostiene con forza l’impegno del Presidente De Luca per la soluzione dell’annosa vicenda, a partire in primo luogo dalla tutela della salute pubblica e dell’ambiente. A tal proposito siamo pronti, una volta completate le indagini sanitarie disposte dalla Regione Campania, ad assumere con urgenza tutti i provvedimenti necessari a salvaguardare la salute dei cittadini. Allo stesso modo, in coerenza con tutte le iniziative assunte in passato, il Comune di Salerno è pronto a tutto quanto necessario per il prosieguo dell”attività produttiva ed il mantenimento dei livelli occupazionali. Salute, produzione ed occupazione possono procedere congiuntamente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Ma se le fonderie sono il motivo principale dei metalli pesani trovati nel sangue dei cittadini,come farà il nostro eroe a tutelare il popolo e a far continuare la produzione? Quante frottole in prossimità delle elezioni mamma mia.

  2. Guarfa un po”,tutti eroi solo adesso che i comitati hanno denunciato regione e sindaco napoli,a neanche un mese da queste denunce è uscita la notizia che volete fare qualcosa per i cittadini. Prima della denuncia nessuno poteva fare niente e le fonderie erano in regola. Ridicoli!

  3. Ma lasciate stare la fonderia…quelli emettono solo vapore acqueo,ve lo hanno anche scritto sui camini. Siete voi che avete la puzza sotto il naso e i metalli nel sangue

  4. Ma il piacere di vedere condannati Pisano,il sindaco odierno,quello pluridecennale dei tempi belli,l’arpac e chi ha fatto riaprire la fonderia dopo la chiusura del procuratore Lembo quando l’avremo?

  5. Non so se ridere o piangere. Ci avete detto che era tutto in regola, ci avete atto assare per degli allarmisti, ci avete deriso e alla fine ci avete fatto ammalare. Ora invece di fare proclami caro sindaco presidente della regione etc etc etc invece di fare proclami fate gli uomini, fate mia culpa e andate a casa

  6. Ma considerando che ormai è charo a tutti che le fonderie sono illegali fatiscenti fuorilegge e nocive e visto che nel sangue dei residenti è uscito fuori che ci sono metalli pesanti (per chi non lo sapesse il corpo non autoespelle tali materiali e sono causa di tumori) scusi signor sindaco lei e la regione ha deciso di aspettare febbraio a quale titolo? Avreste dovuto chiuderla decenni fa” e siete ancora lo a fare chiacchiere?!? Ma la gente è stata informata di cosa hanno nel sangue o pensano che con una passeggiata in montagna il problema si risolve? Avete capito che ci hanno fatto ammalare? Sveglia!

  7. Ma nemmeno di fronte a queste prove si arrendono? Questi avranno stretto un vero e proprio patto di sangue con il clan Pisano seno non si spiega

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.