Giovani Democratici di Salerno: varato il dipartimento Scuola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nel corso della direzione della federazione provinciale dei Giovani Democratici è stato presentato il nuovo dipartimento Scuola che aiuterà l’organizzazione giovanile ad affrontare, non solo in vista dell’imminente scadenza elettorale, le problematiche del mondo dell’istruzione dialogando con quanti, ragazzi e personale, lo vivono direttamente.

Sarà un organismo snello, operativo e integrabile, composto di diritto dai delegati al ramo dei vari livelli dell’organizzazione (Pierluigi Canoro, responsabile Cultura e Scuola della segreteria provinciale, come coordinatore; Antonfabio Morena, responsabile Scuola della segreteria nazionale; Adolfo Fortunato, delegato alle Politiche Giovanili della segreteria regionale; Luca Casciano, responsabile Saperi della segreteria regionale), da Giuseppe Ferro, presidente della Consulta provinciale degli studenti, e da ragazzi di istituti del territorio (Liceo Classico ‘E. Perito’ di Eboli e IIS ‘A. Genovesi – L. da Vinci’ di Salerno).

“Sarà necessario farsi interpreti del disagio manifestato da più parti anche nella nostra provincia e portavoce di proposte concrete che, partendo senza eccessivi imbarazzi dalla rivendicazione di tanto buon lavoro svolto dagli esecutivi a guida PD, possano correggere il tiro in ambiti di oggettiva sofferenza. Vogliamo dare voce e strumenti –ha spiegato Canoro- a quanti sono quotidianamente nelle scuole e toccano con mano, in prima persona, la realtà dei fatti. Cerchiamo le energie migliori, impegnate nello studio e nella rappresentanza, e siamo e saremo aperti alla collaborazione di quanti, anche simpatizzanti esterni, vogliano dare un fattivo contributo, critico e propositivo”.

Nel nostro territorio abbiamo una marcia in più costituita dall’eccellente lavoro che in Regione Campania sta portando avanti la giunta De Luca: dal trasporto gratuito per 110.000 studenti, al progetto Scuola Viva; dai 179 milioni per l’edilizia scolastica, alla legge sul bullismo; dal trasporto e l’assistenza scolastica per gli alunni disabili, alle misure per la realizzazione di scuole innovative o per il collegamento con il mondo del lavoro e l’apprendimento delle lingue. Un impegno troppo spesso non sufficientemente noto, la cui mancata conoscenza dà luogo a strumentalizzazioni di problematiche da parte di altre forze politiche che intendono la scuola e la rappresentanza studentesca meramente come spazi politici da occupare senza interessarsi ai problemi reali ed alle loro soluzioni. Ci attenderà, dunque, nell’imminenza della campagna elettorale e sul medio periodo, anche un importante lavoro informativo e comunicativo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.