Battipaglia, fondi PICS, l’amministrazione convoca cittadini e imprenditori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Avviata la fase di ascolto prevista dalla procedura di attuazione dell’Asse X del PO FESR Campania 2014/2020 per ottenere i fondi, per un massimo di 15 milioni di euro, del PICS (Programma Integrato Città Sostenibile). Con un avviso pubblico è stato organizzato, per martedì 23 gennaio 2018 dalle ore 16 alle 19 presso il Salotto Comunale, un incontro per raccogliere i contributi dei cittadini, delle associazioni culturali e non, del mondo imprenditoriale per giungere a realizzare un progetto quanto più condiviso è possibile.

L’idea progetto portata avanti dalla Sindaca Cecilia Francese, partendo dal recupero funzionale dell’edificio dell’ex scuola Edmondo De Amicis, quale parte integrante della memoria collettiva battipagliese, che dovrebbe ospitare in futuro servizi rivolti alle fasce deboli, laboratori esperienziali ed incubatori di impresa per i giovani, servizi agli anziani, attività di associazioni culturali, oltre che un Teatro Comunale, arriva alla riqualificazione sia di Piazza della Repubblica, con la limitrofa zona delle cosiddette “Comprese”, che di Piazza Amendola.

L’obiettivo, peraltro fissato nel programma amministrativo, è quello già più volte annunciato dalla prima cittadina di Battipaglia: “La riqualificazione del centro cittadino, partendo dalla scuola De Amicis sino all’area delle comprese, per affermare e valorizzare l’identità storica e culturale della nostra città”.

Nel corso dell’incontro sarà possibile formalizzare idee e proposte tramite la compilazione di un questionario disponibile anche sulla home page del sito istituzionale del Comune di Battipaglia. Il questionario compilato potrà essere consegnato durante l’incontro.

«La nostra proposta progettuale è sul tavolo di discussione – afferma la sindaca Cecilia Francese -, ma vi è l’opportunità, credo imperdibile, di poterla ampliare e rendere il progetto di recupero del centro storico di Battipaglia ancora più importante con l’apporto dei privati. Sarebbe davvero un grande risultato se riuscissimo ad attrarre risorse di privati per migliorare ed ampliare il progetto offrendo ai cittadini nuovi servizi e migliorando quelli esistenti. Il mio appello, quindi, è rivolto ai professionisti, ai cittadini e alla classe imprenditoriale di impegnarsi con noi nel recupero di una parte importante della nostra Battipaglia».

La proposta progettuale, completa delle osservazioni, sarà presentata all’attenzione della Regione Campania nel prossimo incontro già previsto per il 26 gennaio prossimo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.