Auto danneggiate, Questore: «Inaccettabile definire la violenza solo un gioco»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
«Ho trovato molto deplorevole la giustificazione che hanno dato al magistrato che li ha interrogati quando hanno parlato di gioco. È inammissibile… non puoi fare danni, usare armi a 20 anni e poi dire… era un gioco».

A dirlo il Questore di Salerno Pasquale Errico in una intervista al quotidiano Il Mattino nel commentare  i provvedimenti di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e contestuale divieto di ritorno nel Comune di Salerno per i prossimi tre anni a carico di Ciro Torino, Carlo Verde, Francesco Iaquinardi, Gaetano Verde, Corrado Fiamma, Roberto Pagano, Antonio Marrazzo, Antonio Iaccarino e Alfonso Ciancia.

«Le conversazioni e le chat tra i nove ragazzi arrestati per devastazione l’altro giorno fanno emergere dei profili di alta pericolosità sociale confermati anche dagli interrogatori sostenuti con il gip: non possono giustificare le loro azioni come un gioco. Perché questo vuol dire che non hanno percezione della gravita dei loro comportamenti e delle ripercussioni che gli stessi possono avere».

Al momento sono tutti ai domiciliari ma, prima o poi, usciranno in attesa del procedimento giudiziario che definirà per loro una pena. Pena sulla quale loro stessi ci hanno ironizzato quando, in attesa di essere interrogati dai carabinieri, hanno commentato: «Cosa ce ne frega. Alla fine ci condanneranno ad un anno pena sospesa».

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. A quanto ammontano i danni??? Tutto l’ammontare è da addebitare a questi 9 imbecilli, comprese ovviamente le rispettive famiglie, con mandato alle Agenzia delle Entrate per il recupero. Ritiro della patente , partecipazione a corsi educativi di recupero per almeno tre anni, divieto di mettere piede a Salerno.
    Tutto questo dopo aver giustamente espiato in arresti domiciliari quanto previsto dalla legge.

  2. Facciamo chiarezza sig. Questore: lei dice che è inaccettabile che gli imputati-vandali si nascondino dietro il termine “gioco”. Allora perchè lei ha dato un daspo di 3 anni a questi criminali. LA COSA GIUSTA E CHE PAGHINO I DANNI ALLE PERSONE CHE LO HANNO SUBITO. E deve attuare che questa tipologia di esseri non mettano piede nella sua città!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.