Elezioni: Piero De Luca candidato anche nel listino proporzionale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Il collegio di Salerno ma non solo. Piero De Luca sarebbe in corsa anche per una candidatura nel listino proporzionale. Le indiscrezioni arrivano direttamente dalle stanze dei bottoni della Capitale, al Nazareno, dove l’avvocato salernitano è stato visto piu’ volte nel corso degli ultimi giorni. Non più tardi di mercoledì Piero De Luca ha incontrato a Roma Matteo Renzi, un colloquio non molto lungo tra i due, sul discorso candidature che resterebbe ancora tutto ampiamente da giocare. Ma una cosa è certa. La candidatura nel collegio uninominale non escluderebbe la possibilità della contemporanea presenza nel listino proporzionale. La partita, è ancora assolutamente aperta, saranno decisive le prossime 24 ore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Veramente è candidandosi solo nell’uninominale come sibilia che si ha la relativa certezza di essere eletti (c’è solo un nome), nel proporzionale conta solo quanti voti prendi e bisogna competere con altri nomi. Chiaramente un grillino come sibilia nel proporzionale prenderebbe solo i 113 voti degli amici che ha preso nel 2013, de luca invece…

  2. posso fare una osservazione ma i candidati non li dovrebbero scegliere gli elettori, e peggio ancora gli eletti con il proporzionale non dovrebbero essere scelti sempre dagli elettori, con la scusa che si voleva eliminare il voto di scambio hanno creato il voto nepotista

  3. Possiamo raccogliere delle firme e’ farlo andare direttamente in Parlamento. Vcienz ha gia’ avviato la costituzione dei banchetti a Corso V. Emanuele.
    MA LA VOGLIAMO FINIRE CON QUESTE RACCOMANDAZIONI, IL PD STA’ SFASCIANDO CLASSE OPERAIA E CETO MEDIO!
    Sono da una vita di sinistra ORA BASTA!

  4. Io non voterò mai il pd figuriamoci il figlio del ex sceriffo salernitano non andrò a votare e se ci andrò renderò il voto nullo così non andrà a nessuno il mio voto

  5. Piu’ cercano l’elezione sicura, piu’ saranno puniti dal voto popolare. Nel caso in questione il 5 Marzo mattina la famiglia reale a Salerno si svegliera’ con amare soprese

  6. potrebbe essere una brava persona,un volto nuovo,ma venendo dalla scuola affaristica-politicante del padre non c’e’ da fidarsi e poi ma quali sacrifici lavorativi ha mai fatto questo signore?come si trova in quella posizione se il padre non era de luca?se portava il cognome (sig. rossi) chi lo avrebbe mai cac…?i voti dei lecchini li prendera’ siamo italiani un popolo bastardo e i salernitani per antonomasia hanno 2 facce,ma spero che rimanga al palo,non ha fatto niente per meritarsi il posto che occupa.

  7. vogliamo vedere che il centro destra mettera di fronte al rampollo un signor sconosciuto?
    un simpatico aiuto dall’opposizione…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.