I fatti del giorno: venerdì 26 gennaio 2018

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
TRENO DERAGLIATO NEL MILANESE, INDAGINI PER DISASTRO COLPOSO
TRE MORTE E 50 FERITI. ATTESI AVVISI GARANZIA PER VERTICI RFI

Si indaga per disastro ferroviario colposo dopo il deragliamento
ieri mattina di un treno di pendolari nel Milanese, nel quale 3
donne sono morte e altre 50 persone sono rimaste ferite. Attesa
l’iscrizione nel registro degli indagati dei vertici di Rfi e
forse anche di Trenord. L’ipotesi è quella di un cedimento
strutturale: si è staccato un pezzo di rotaia lungo 23 cm. Di
Maio promette: sforiamo il 3% per la sicurezza dei pendolari.
L’incidente in fabbrica a Lamina: oggi a Muggiò i funerali di
due delle quattro vittime.
—.

DAVOS: OGGI INTERVENTO TRUMP, OFFENSIVA PROTEZIONISTICA
GENTILONI: COOPERAZIONE. BCE MANTIENE QE E TASSI INVARIATI

Atteso oggi al World economic forum di Davos l’intervento di
Trump, previsto all’insegna del ‘America first’ e delle
politiche protezionistiche. “Voglio un dollaro forte e si
rafforzerà”, ha detto ieri il presidente Usa. Appello di
Gentiloni: “No alle frontiere chiuse, sì alla cooperazione”. La
Bce tira dritto sul Qe e lascia i tassi invariati. Draghi: “La
crescita meglio del previsto, ma non possiamo cantare vittoria’.
—.

ELEZIONI: BERLUSCONI LANCIA TAJANI, PARISI NEL LAZIO
GIOVANI LEGA DANNO FUOCO A FANTOCCI BOLDRINI E GENTILONI

Berlusconi lancia Tajani come possibile premier, ma trova il no
della Meloni. Nel Lazio il centrodestra candida Parisi. Di Maio
apre sul programma M5s ai partiti che vogliano aggiungere altro
per trovare l’intesa; oggi sarà a Bologna. Attesa a Bolzano
invece la Boschi; Gentiloni a Napoli. Ieri sera a Busto Arsizio
giovani leghisti hanno dato fuoco a fantocci raffiguranti il
premier e la Boldrini.
—.

COREA SUD: INCENDIO IN OSPEDALE, OLTRE 30 MORTI E 40 FERITI
FIAMME NEL PRONTO SOCCORSO DELLA CITTÀ MERIDIONALE DI MIRYANG

Oltre 30 persone sono morte e 40 rimaste ferite in un incendio
scoppiato stamani in un ospedale della Corea del Sud
meridionale. Le fiamme sarebbero partite dal pronto soccorso al
piano terra dell’edificio principale del nosocomio Sejong a
Miryang e sono state domate dopo circa un’ora e 40 minuti di
lavoro da parte dei vigili del fuoco.
—.

USA, TRUMP APRE A CITTADINANZA PER 1,8 MILIONI DI ILLEGALI
NEL PIANO IMMIGRAZIONE, MA VUOLE FONDI PER MURO CON MESSICO

Aveva detto di voler risolvere il nodo dei ‘dreamer’: Trump
offre ai democratici la sua via al compromesso, con una proposta
sull’immigrazione che apre alla cittadinanza per 1,8 milioni di
giovani illegali ma chiede in cambio fondi per il muro al
confine col Messico e per potenziare la sicurezza alle
frontiere.
—.

RUSSIAGATE, NYT: TRUMP ORDINÒ DI LICENZIARE MUELLER
DIETROFRONT QUANDO LEGALE CASA BIANCA MINACCIO’ DIMISSIONI

Potenzialmente esplosiva l’ultima rivelazione del New York
Times: citando fonti informate, il giornale afferma Trump ordinò
lo scorso giugno il licenziamento del procuratore speciale
Mueller dalla guida dell’inchiesta sul Russiagate, salvo poi
fare marcia indietro quando il legale della Casa Bianca minacciò
di dimettersi piuttosto che dar seguito alla direttiva. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.