Vigili urbani troppo vecchi a Salerno, la denuncia della Uil Fpl provinciale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa

Vigili urbani troppo vecchi a Salerno per garantire la sicurezza dei cittadini nella zona del Lungomare durante il week-end. La denuncia è arrivata da Gerardo Bracciante, sindacalista della Uil Fpl provinciale, durante l’assemblea degli agenti della Polizia municipale di Salerno che si è tenuta ieri presso il Comando di via dei Carrari.

“La discussione, prevalentemente, si è focalizzata sulla grave difficoltà di operare nei fine settimana sul Lungomare. La carenza di personale e l’età non più giovane degli agenti, infatti, non consente di poter svolgere in piena sicurezza tutte le attività demandate”, ha detto Bracciante. Le richieste dell’amministrazione comunale, secondo l’esponente della Uil Fpl, non possono essere pienamente sostenute se non arrivano nuovi giovani lavoratori.

“Tutto ciò è possibile con la legge Madia, che consente con il fabbisogno triennale del personale di procedere con un piano triennale di assunzioni dal 2018 al 2020. La Uil Fpl provinciale chiede con forza che sia approntato al più presto un piano di assunzioni degno di questo nome”, ha concluso Bracciante.

“La politica deve dare un segnale alle richieste dei cittadini e ai giovani salernitani che sono in attesa ancora di un concorso. Tutto questo mentre le altre città si stanno attrezzando per nuovi concorsi. A Salerno, invece, l’amministrazione comunale è assente. Tutto questo sapendo che nei prossimi tre anni oltre 200 dipendenti andranno in pensione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Questo è un corpo che per la gran parte della giorntata salvo rare eccezioni se la passa non bene, benissimo. Li osservo mentre ignorano che il c.d. viene calpesato in ogni dove,
    mentre osservano qualche vetrina, mentre prendono il caffè al bar, mentre ridacchiano con volti ultra rilassati nelle auto a zonzo e continuando a far finta di nulla del caos che li circonda. Ai voglia a lamentarsi della politica romana, bisogna prima cambiarla nei luoghi in cui viviamo la mentalità.

  2. Anonimo delle 14.11 :
    Hai fotografato perfettamente la realtà, tralasciando un particolare. …..dopo tutto questo far niente, dopo lamentarsi se fa freddo, se fa caldo, se piove o se c’è il sole, dopo essersi lamentati di tutto il superfluo, alla sera SONO PURE STANCHIIIIIIIIIII

  3. Vigili urbani troppo vecchi ? Ma perché a Salerno ci sono i Vigili Urbani ? Io giro continuamente per la città e sfido chiunque e dire che a Salerno i Vigili Urbani sono per le strade e svolgono il loro lavoro !!!! Macchine in doppia fila, motorini che transitano dove c’è il divieto di transito, motociclisti senza casco, marciapiedi occupati dalle macchine …… si potrebbe continuare all’infinito !!! e sarebbero anche stanchi ? Domanda: sindaco, assessore al traffico e comandante dei Vigili Urbani viaggiano bendati ? usano il teletrasporto ? come fanno a non vedere quello che tutti i giorni è sotto gli occhi di tutti ? Vergogna !!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.