Rischio sismico a Scafati: la denuncia di Angelo Matrone sull’edilizia scolastica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dopo la recente sentenza della Cassazione, che prevede la chiusura delle scuole con rischio sismico anche lieve, Angelo Matrone torna sul dibattito riguardante le condizioni antisismiche degli edifici pubblici di Scafati  e chiede al prefetto Gerardina Basilicata, capo della Commissione straordinaria, di fare il punto della situazione. “Bisogna capire quali interventi di miglioramento e adeguamento sismico siano necessari per far sì che i nostri edifici  risultino in linea con gli obiettivi di sicurezza previsti dalla legge. Non dimentichiamo che nella passata amministrazione comunale sono state dichiarate a rischio cinque scuole. Stiamo parlando dell’istituto Tommaso Anardi, del plesso Tenente Iorio, della scuola media Samuele Falco di San Pietro, della struttura di Mariconda e di una parte della scuola di via Genova”.

Per Matrone, dunque, serve un chiarimento immediato, anche alla luce del fatto che nella classificazione sismica relativa a un’ordinanza del 2003, firmata dal presidente del Consiglio dei ministri, il territorio comunale di Scafati risulta inserito all’interno della zona 2 a media sismicità. “La nostra città può essere oggetto di forti terremoti e quindi non bisogna sottovalutare il problema. Inoltre, fare il quadro della situazione sarà utile per capire se poter intercettare nuovi fondi utili alla messa in sicurezza sismica degli edifici scolastici presenti all’interno del nostro territorio” ha concluso Matrone.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.