Salernitana, Fabiani: «La squadra non è stata indebolita»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Nell’ultimo giorno della sessione invernale dei trasferimenti è arrivato il difensore Monaco e sono andati via Perico, Alex e Rodriguez. Il colpo in attacco non c’è stato, così come a centrocampo non sono arrivati rinforzi per Colantuono.

Si chiude così il mercato della Salernitana, aperto con l’arrivo di Palombi della Lazio prima di una lunga fase di stallo in cui si è provato a piazzare i tanti esuberi. Sono andati via Gatto, passato alla Virtus Entella, Rizzo, Cicerelli e Kadi, finiti in prestito in C. Poi l’ingaggio di Casasola e nell’ultimo giorno utile il prestito di Monaco dal Perugia.

«Con Monaco abbiamo messo un tassello in difesa. Cercavamo anche un centrocampista per elevare il tasso tecnico ma non serviva prendere “tanto per”. Abbiamo chiuso il mercato credo centrando tutti gli obiettivi: sfoltendo la rosa e prendendo un difensore importante dal Perugia, che ci può dare una grossa mano. Il problema non era tanto la ricerca del gol, ma ne subiamo troppi. Mi auguro di aver rafforzato la retroguardia» ha detto Angelo Fabiani ieri sera a Milano.

Non manca una stoccata a Bollini: «Non abbiamo calciatori della Primavera che possono essere chiamati in prima squadra, in estate su indicazione del tecnico abbiamo preso qualche elemento di troppo – continua Fabiani – . Con Colantuono il discorso è cambiato, lui preferisce lavorare con un certo numero di uomini. E’ anche vero che se il mercato ci avesse dato la possibilità d’intervenire in ogni reparto l’avremmo fatto. Ma così non è stato. Abbiamo respinto gli assalti di tanti club che volevano i nostri calciatori. Penso che abbiamo rinforzato questa squadra, non certo depotenziato. Risponderanno i fatti a fine campionato».

A chi gli chiede dove può arrivare la Salernitana Fabiani dice:  “Non rispondo, ma lo farà il campo. Posso dire che rifiutare soldi per diversi giocatori non è facile ma lo abbiamo fatto. Tireremo le somme a fine anno, il nostro obiettivo era quello di migliorare lo scorso campionato: speriamo di riuscirci”.

Restano in granata Bernardini e Della Rocca: “Con Della Rocca abbiamo fatto un discorso, abbiamo ritenuto opportuno mantenerlo in organico. Bernardini è un discorso clinico e non di mercato. Alex? Era tra quei giocatori che con un sistema di gioco era tagliato fuori e abbiamo deciso di mandarlo a giocare. Asmah è un ragazzo giovane, è in organico e non sposta gli equilibri. Se andiamo a fare la conta in attacco abbiamo altri giocatori che ci fanno star tranquilli. Rosina lo abbiamo recuperato, poi Sprocati, Bocalon e gli altri. Non abbiamo depotenziato, tanto più Rodriguez in questo ultimo periodo ha trovato poco spazio.

I tifosi sono scontenti? Io credo che i tifosi siano in grado di giudicare i fatti, i fatti li dice il campo: vedremo a fine campionato come stanno le cose. Se ci saranno da fare critiche o plausi lo scopriremo a maggio. Abbiamo rifiutato offerte da Sprocati di qualche milione di euro e abbiamo trattenuto Bocalon e Pucino nonostante ce li avessero chiesti”

Video di Tutto sulla Salernitana

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. caro fabiani da oggi puoi fare acquisti di svincolati, sono pochi ma forse uno anche se vecchietto potrebbe essere interessante e buono per la squadra si tratta di VUCINIC… Avrà 34 anni ma resta cmq un campione e penso che la serie B la possa fare tranquillamente.

  2. io non troveró riposo fino a quando non sará morto fino all’ultimo giornalaio a salerno.gente di merda pensate solo a fare il male della salernitana.

  3. E anche questa sessione di mercato abbiamo fatto girare calciatori indegni, guadagnato commissioni, fatto favori ad amici e regalato qualcosa a consorelle di serie C. Una domanda, ma chi hai trattenuto che di proprietà accettabile è rimasto solo Sprocati? Questa squadra non vale niente, è una vergogna ed è buona solo a fare babbá. Fateci un grande regalo per i 100 anni sparite tutti da Salerno e se non c’è nessuno che la vuole sta società allora che si trasferisca a Roma. A noi della B non ce ne frega niente se il prezzo da pagare è vedere questo teatrino di personaggi osceni e un signore che insieme a Moggi ha infangato il calcio italiano che ci usa per fare affari da mercatino dei calzini.

  4. Noi tifosi granata dobbiamo sopportare di vedere un Giannetti che va a giocare a Chiavari con l’Entella e non con la Salernitana. Perdere a parametro zero Donnarumma per non farlo giocare e rinnovargli il contratto, perdere a zero lire un Nalini, un Bernardini…..Ma che logiche di mercato sono? Vero che con Coda ci abbiamo guadagnato e sicuramente guadagneremo con Sprocati, ma quanti soldi persi abbiamo buttato per ingaggi spropositati e pluriennali, es. Rosina? Non abbiamo peso specifico eppure si vantano di essere societa’ di serie A. Nel bilancio, un presidente come Lotito risulta molto piu’ negativo che positivo, alla luce delle antipatie che si attira, dalle multiproprieta’, tra i nemici attirati dal suo spiccato senso di apparire e di entrare in tutti i campi, l’antipatia della lega e della classe arbitrale perenne su di noi. Valorizziamo qualche giovane laziale senza premio di valorizzazione, addirittura qualche giovane laziale rifiuta persino la destinazione Salerno. Bhooo…io sono molto perplesso….E’ vero, societa’ solida, impegni puntualmente onorati, ma abbiamo perso tantissimo appeal…..ne avevamo di piu’ quando c’erano presidenti avventurieri. Siamo veramente in un vicolo cieco, dove non vedo possibili sbocci…specie in avanti!

  5. sono pienamente d’accordo con anonimo questo signore di chiara scuola moggiana compra e vende a distanza di qualche mese girando e rigirando sempre intorno agli stessi procuratori perche ? datevi una risposta, guardiamo in faccia alla realta’ per una volta stacchiamo la spina al tifoso che e’ in noi e ragioniamoci su, dove vogliamo arrivare, quale obbiettivi, cosa si sta costruendo, galleggiare per me no grazie sono orgoglioso delle mie origini e della mia citta’ per una volta e per tutte uniamo forze politiche,tifoseria e giornalisti alla ricerca di una nuova proprieta’ che ci liberi da un presidente non tifoso e dal famoso direttore “nun ce sta nisciun chi sa pigl ” bene io preferisco morire subito e quando interverra’ qualcuno ripartire dalla d, sognando,combattendo e avendo ambizioni perche’ salerno non e’ seconda a nessuno

  6. fallito,incompetente e zerbino di quell’altra vergogna del calcio e poveraccio dentro di lotito,via da salernooooooooooo fecce del calcio

  7. …..ma nemmeno rinforzata. Sono tre anni di B con centrocampo non all’altezza, per non rischiare di approdare ai play off e andare in massima serie. Addirittura il primo anno di B ci salvammo pur avendo il peggior centrocampo del girone.
    Le partite e i campionati si vincono a centrocampo e questo la dirigenza lo sa!
    E qualche tempo fa anche la redazione sportiva di Salerno notizie se ne è accorta.

  8. Ma quando ve ne andate ? E c’è gente in curva che ancora applaude e inneggia a tali truffaldini e a codesta’ societa’ …x nn parlare di qualke club della salernitana che inneggia a Fabiani. ..Voi in primis siete il cancro della salernitana…povero siberiano …povera salernitana!

  9. noi salernitani siamo ridicoli,sappiamo che fabiani fa i cazzi suoi e quelli di lotito e della squadra se ne fotte,sappiamo che lotito non ha interessi nella salernitana siamo ed e’ giusto il ruotino della lazio,fabiani e lotito ci fanno e ci faranno navigare sempre a meta’ classifica-ne vivi-ne morti,ci sta bene? se ci sta bene andiamo allo stadio in quei 7-8mila stronzi,contestiamo sui social,ma saremo sempre dei poveri diavoli,altrimenti l’unica arma che abbiamo e’ disertare lo stadio i costi se li paghi la proprieta’ o venda altrimenti andremo sempre a gridare “ma chi cazzi siete voi”quando poi la verita’ e’ che noi non siamo niente,sempre ALIBERTI.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.