Vigili Urbani sventano sul nascere truffa dello specchietto nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Gli uomini della Polizia Municipale di Sant’Egidio del Monte Albino hanno sventato un tentativo di truffa che due uomini stavano tentando di mettere a segno ai danni di un cittadino del posto. A fiutare il tutto gli Agenti Carolina Amarante e Antonio Maiorino, diretti dal dott. Costantino Sessa. Nella mattinata di lunedì intorno alle 13.30 era stata segnalata la presenza di una macchina sospetta con due passeggeri a bordo nei pressi di via Coscioni.

L’auto si era posta a seguito di quella del cittadino salernitano nei confronti del quale i due avevano attuato la classica truffa dello specchietto. La segnalazione ha consentito agli Agenti, che intanto avevano allertato i Carabinieri della Tenenza di Pagani, di fermare la vettura con a bordo i due uomini, rimasti bloccati nel traffico, considerata anche la concomitante uscita dei bambini dal vicino istituto scolastico.

In attesa dell’arrivo dei Carabinieri, i caschi bianchi hanno identificato i due uomini. Successivamente, i militari dell’Arma hanno effettuato una perquisizione, rinvenendo la somma di 360 euro. 180 euro erano il frutto della truffa messa in atto ai danni dell’ignaro cittadino, che è stato sentito dai Carabinieri e al quale è stata restituita tutta la somma. I due sono stati poi condotti in Caserma e denunciati a piede libero.

“Intendo esprimere pubblicamente la mia personale gratitudine nei confronti della Polizia Municipale di Sant’Egidio – ha dichiarato in una nota il Sindaco Nunzio Carpentieri –. “Per evitare inutili allarmismi – continua – voglio precisare che non esiste alcun collegamento tra l’episodio e il luogo dove è avvenuto, e cioè le adiacenze della scuola di San Lorenzo”.

“I due malviventi erano in quella zona solo perché avevano seguito il nostro malcapitato concittadino verso la sua abitazione. L’episodio di ieri mattina dimostra, oltre la capacità dei nostri agenti e dei Carabinieri di Pagani, diretti dal Tenente Angelo Chiantese, ai quali rinnovo i miei ringraziamenti, anche la nostra attenzione sul tema della sicurezza dei cittadini”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.