Balata: «L’anno prossimo Var anche in B»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il presidente della Lega calcio di Serie B, Mauro Balata, nel corso della trasmissione ‘La Politica nel pallone – su Gr Parlamento’ apre all’introduzione della Var anche nel campionato cadetto.

“La vogliamo, la stiamo chiedendo, c’è un problema di costi, ma stiamo approfondendo questo tema e vorremmo già avere la Var dal prossimo campionato. Ritengo sia uno strumento utile, importantissimo che rende tutto più trasparente e più giusto”.

Balata ha parlato anche del futuro: “Noi siamo un campionato che dà molto spazio ai giovani e all’italianità e vogliamo seguire questo percorso. Lo sviluppo dei settori giovanili e l’impiego dei talenti italiani, lo facciamo, e vogliamo proseguire su questa strada, anche con norme più stringenti, rispettando le normative comunitarie, per dare futuro anche alle rappresentative nazionali”.

Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.