Baronissi: pronto il progetto di ricostruzione della Scuola di Sava

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
E’ pronto il progetto di ricostruzione della scuola “Santa Maria delle Grazie” di Sava, chiusa dal Comune di Baronissi nel gennaio scorso per grave inagibilità. Il progetto – già esecutivo perché ha ricevuto i pareri positivi di tutti gli organismi competenti – sarà candidato al finanziamento MIUR nell’ambito degli interventi di adeguamento e miglioramento sismico degli edifici. Il plesso sarà demolito e ricostruito. La nuova scuola sorgerà al posto di quella attuale – antica di quasi sessant’anni – e sarà realizzata con una struttura interamente sostenibile; l’organizzazione degli spazi interni ed esterni della scuola pone grande attenzione al superamento delle disabilità motorie e tiene conto delle recenti linee guida del Miur per la buona scuola, al fine di farne un polo di aggregazione sociale.

La volumetria e la disposizione su due piani richiama quella della scuola attuale, anche se l’articolazione interna prevede doppie altezze e maggiori spazi per le attività didattiche. Novità anche per l’area esterna: con la ricostruzione del plesso sarà riqualificato il Parco Biancaneve con la realizzazione di un campo di calcetto che nelle ore diurne sarà a disposizione della scuola e nel pomeriggio al servizio del quartiere. L’importo dei lavori sarà di 3 milioni 180mila euro.

“Avremo una nuova scuola, più accogliente, più funzionale e soprattutto più sicura per i nostri bambini – sottolinea il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante – il nostro obiettivo è di costruire entro due anni il nuovo edificio che sarà dotato di tutti i confort per garantire le migliori condizioni allo studio e alla vita scolastica. Siamo fiduciosi sull’approvazione del finanziamento del Miur e non appena ne avremo certezza avvieremo i lavori in tempi rapidissimi”. Continuano intanto, sugli edifici scolastici, le indagini strutturali avviate dall’amministrazione comunale per verificare l’agibilità degli istituti.

“In Bilancio – conferma il sindaco – abbiamo investito nuove risorse per completare un lavoro puntuale e competente di monitoraggio strutturale degli edifici scolastici, dopo anni di scarsa manutenzione e incuria, per programmare le eventuali azioni di messa in sicurezza e garantire la massima serenità ai nostri bambini”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.