Arrestato a Battipaglia nigeriano per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Questa mattina, alle ore 11.00 circa, personale della Polizia di Stato appartenente al
Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia è intervenuto presso un centro di
accoglienza per immigrati ubicato in quel territorio comunale a seguito della segnalazione della presenza di un cittadino nigeriano che stava dando in escandescenza e minacciava il personaledella struttura per protesta contro la mancata concessione dell’asilo politico e perché non gli veniva consentito di accedere al centro.
Giunti sul posto gli agenti hanno individuato l’extracomunitario, identificato per I. A., nigerianodi anni 26, sbarcato in Italia, a Lampedusa, nel 2016, già noto alle forze dell’ordine per avervì preso parte a disordini avvenuti nel marzo 2017 presso la stessa struttura e per tale motivo allontanato.
Lo straniero, in evidente stato di agitazione, alla vista dei poliziotti ha iniziato ad inveire contro di loro aggredendoli e colpendoli, tanto da causargli lievi lesioni, ma ben presto è stato bloccato e tratto in arresto per oltraggio, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, nonché per il rifiuto di fornire le sue generalità.
L’arrestato è stato poi condotto presso il carcere di Salerno – Fuorni e posto a disposizione
dell’Autorità Giudiziaria per essere sottoposto, domani mattina, a rito direttissimo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Spendono i soldi per mantenerli e creano casini, quando l’Europa capirà che è meglio spenderle per 3 navi con militari europei a Bordo, nel mediterraneo che verificata la non sussistenza dei requisiti per l’asilo politico, li raccolgono e riportano nei porti da dove sono arrivati.
    Hanno tutti il cellulare in mano, quando arrivano in Italia sanno che paese ridicolo è …..possono spacciare… possono fare casini tanto gli arresti domiciliari al massimo gli danno 🤡

  2. Dovrà essere processato per direttissima???
    Chissà che pena esemplare gli verrà inflitta…
    Poverino…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.