Su Repubblica.it il video dell’incontro tra Perrella e De Luca jr

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Ecco il video di Fanpage che ha spinto la procura di Napoli ad iscrivere nel registro degli indagati Roberto De Luca con l’accusa di corruzione. Nel video si vede l’incontro a Salerno tra l’ex boss Nunzio Perrella e Roberto De Luca, figlio del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e assessore a Salerno. L’incontro, da quanto indicato nel filmato, avviene nello studio di De Luca jr, che non conosce la vera identità del Perrella il quale per accedere dello studio dell’Assessore contatta Francesco Igor Colletta, amico di Roberto ed ex candidato di Forza Italia ad Angri.

Nell’incontro si parla di smaltimento delle ecoballe e di come partecipare agli appalti della Regione. De Luca ascolta e specifica che non è materia di sua competenza e passerà la situazione ai tecnici incaricati della Regione di valutare offerte, proposte ecc. In successive telefonate e in un incontro con un intermediario, si parla di “percentuali” dove però lo stesso Roberto De Luca non è presente. Il figlio del governatore della Campania respinge le accuse anche tramite la nota del suo legale. Giovedì sera intanto è stato raggiunto da un decreto di perquisizione firmato dai magistrati.

Video da Repubblica.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. … parla da solo è palese che si tratta di una trappola per chiedere un riscatto.
    Dopo essere stati filmati, forse, non hanno voluto pagare ed hanno pubblicato il video
    Galera a vita per gli autori.
    Non crederò mai alla colpevolezza neanche se condannati dal tribunale; i DL non sono così scemi da depauperare stupidamente quel patrimonio di consenso che detengono.
    Voteremo PADRE, FIGLIO e pure lo SPIRITO SANTO se necessario.

  2. Mi spiace vedere un nostro politico che parla con questi personaggi e li riceve in studio…. purtroppo dopo il 5 marzo tutto cambierà in peggio per colpa i questi ignoranti presuntuosi…. povera Italia … povera Campania … adesso capisco perché vogliono sistemare Di Nesta Bruno nel ciclo dei rifiuti … Ps: non censuratemi la gente deve sapere

  3. Questi personaggi non si devono avvicinare ai politici, questa gente insieme ai politici che si ammorbidiscono sono il cancro d’Italia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.