Video De Luca jr, pm al lavoro. Di Maio, politici assassini. Le reazioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Tre incontri, avvenuti tutti a stretto giro nelle scorse settimane. Colloqui in cui un finto imprenditore si dice interessato a un appalto e si mostra disponibile a ricompensare adeguatamente chi gli avrebbe consentito di realizzare l’affare.

I video del giornale online Fanpage, diffusi ieri mattina in rete, sono gli stessi che hanno dato avvio all’inchiesta della procura di Napoli in cui è rimasto coinvolto Roberto De Luca, assessore al bilancio del Comune di Salerno e figlio del governatore della Campania. De Luca jr è stato iscritto nel registro degli indagati per l’ipotesi di corruzione per avere, secondo l’accusa, un suo collaboratore accettato la promessa di tangenti.

I magistrati sono al lavoro, anche oggi, per esaminare i materiali acquisiti e avviare la ricerca di riscontri. Una vicenda che continua a suscitare polemiche.

I Cinquestelle chiedono le dimissioni del governatore e Luigi Di Maio attacca ad alzo zero: “Voglio farvi vedere il volto degli assassini politici della mia gente. Quando saremo al Governo inaspriremo la legge Severino che è troppo timida per i criminali politici”, dice a Genova indicando De Luca jr sullo schermo.

Il presidente della Regione ribatte da Salerno: “Quando fai le riforme, i contraccolpi ci sono. Ma andremo avanti a carro armato. Mettiamo in conto resistenze, sabotaggi, nelle ultime ore addirittura uso di camorristi per ricattarci. Ma se pensate di ricattarci non perdete tempo. Andremo avanti senza derogare di una virgola agli obiettivi che ci siamo dati. Di Maio fugge come un coniglio dalla mia sfida al confronto”. E Pietro Grasso (LeU): “I fatti di Napoli mettono in risalto quello che è un ambiente di corruzione che noi non possiamo certamente tollerare”.

Lo scontro si estende anche al ruolo di Fanpage.it nella vicenda, intervistato dalla stessa testata, avverte che c’è un’indagine della magistratura che non riguarda solo i politici ma “anche voi di Fanpage.it”, e quindi il giudizio deve essere sospeso, per garantismo, sia sugli uni che sugli altri. “Renzi è come Erdogan”, commenta Luigi Di Maio, sostenendo che il segretario del Pd attacca i giornalisti che hanno scoperto la corruzione nel suo partito.

De Luca senior parla di camorristi perché protagonista del video di Fanpage è l’ex camorrista pentito Nunzio Perrella, che svolge in questa occasione un ruolo da ”agente provocatore” fingendosi imprenditore del settore rifiuti intenzionato a mettere le mani su un appalto per lo smaltimento delle ecoballe. Perrella quantifica nel corso di un colloquio con il commercialista Francesco Igor Colletta, amico e collega di Roberto, l’ipotetica tangente: ”Comunque dentro a questo 11-12 per cento è comprensivo pure Roberto, è così?’, dice. Risponde Colletta: ”Dieci, quindici non undici”.

Perrella incalza: ”E’ comprensivo pure Roberto?”. Colletta: ”Sì massimo il 15”. E’ questo lo stralcio di conversazione più scottante, quello che ha indotto gli inquirenti a indagare l’assessore salernitano.

Che a quel colloquio non partecipa. E’ presente, invece, a una riunione avvenuto il giorno prima, il 7 febbraio scorso, insieme con Colletta e il falso imprenditore che, registrando il tutto con una telecamera nascosta, racconta di essere lavorare per una multinazionale che opera nel settore dei rifiuti, dirottati via nave in una discarica peruviana. Roberto De Luca gli dà ascolto, si informa sulle credenziali dell’azienda, sui prezzi, sottolinea i requisiti necessari.

Poi conclude: “Faccio un po’ mente locale, magari vi faccio chiamare dal tecnico in modo da iniziare ad essere più operativi”. L’indomani, in sua assenza, i presunti accenni alla tangente. Ma l’avvocato Andrea Castaldo, legale di De Luca jr, attacca: “Il taglio accurato di alcune scene e il montaggio efficace quanto strumentale consegnano al pubblico una visione distorta rispetto alla versione integrale, che si presta a una scandalistica operazione, non certo alla fedele ricostruzione della realtà”.

(fonte ANSA)

IL VIDEO DI FUNPAGE

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Caro De LUca l’unico confronto che puoi fare è con lo specchio e dare le DIMISSIONI solo così puoi dimostrare come dici di essere una persona per bene.BAY,BAY.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.