Marina d’Arechi tra i top player della nautica italiana in mostra al Nauticsud

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Un coro di apprezzamenti ha contraddistinto i nove giorni di partecipazione di Marina d’Arechi all’edizione 2018 del Nauticsud, il salone della nautica che ha chiuso i battenti domenica sera alla mostra d’Oltremare. Un mercato, quello campano e italiano, che ha sempre rappresentato una fetta determinante dell’offerta di posti barca di Mda. Soprattutto nel settore delle imbarcazioni di medie e grandi dimensioni, sia a motore che a vela, rappresentato al Nauticsud da decine e decine di cantieri di rilevanza internazionale e che hanno assolutamente confermato non solo la modernità e l’efficienza con cui l’infrastruttura è stata realizzata, ma anche la qualità dei servizi offerti ai diportisti.
Tra le novità del 2018 ci sarà il completamento dell’allestimento dei 13 negozi all’interno al porto, dove i diportisti troveranno tutto quello di cui hanno bisogno. Dall’abbigliamento nautico agli accessori, passando per i servizi di charter, brokeraggio, autonoleggio e uno speciale “punto Cambusa”.

Oltre ad intessere nuovi contatti commerciali, infatti, i nove giorni di fiera sono serviti alla squadra del Marina d’Arechi anche a raccogliere il cosiddetto “sentiment” degli operatori del settore sulla struttura. Soprattutto in vista dell’imminente avvio della stagione 2018, che porterà a Salerno molte interessanti novità per gli appassionati della nautica.  I grandi marchi del settore, dai cantieri alle case che realizzano componenti, hanno riconosciuto nel Marina la qualità di essere l’unica infrastruttura del Tirrreno meridionale in grado di offrire un ventaglio di servizi invidiabile ai propri clienti, oltre che ad essere uno dei porti più sicuri per le barche stesse, proprio per via delle tecnologie usate per la sua costruzione. Particolarmente sensibile il mercato laziale, che vede Salerno un bacino naturale, per via dell’esiguità del tempo di percorrenza Roma-Salerno grazie all’alta velocità su ferro.

Terminata l’esperienza in terra napoletana, il team di Marina d’Arechi sta già preparando le valigie per le prossime date, questa volta internazionali, e specializzate nel settore degli yacht e del lusso. E cioè le fiere spagnole del MyBa di Barcellona  – segmento megayachts – e l’International Boat Show di Palma di Maiorca.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.