Lotito a La Città: «Trovate chi ci sostituisce e togliamo il disturbo»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
52
Stampa
Claudio Lotito ne ha per tutti. O meglio, essenzialmente per i tifosi della Salernitana che tornano ad essere il suo bersaglio principale.

Per sua stessa ammissione completamente assente dalle problematiche di casa granata perché in altre faccende affaccendato, il co-patron rompe il silenzio rilasciando una dura intervista al collega Pasquale Tallarino sull’odierna edizione del quotidiano La Città.

Lotito replica senza peli sulla lingua ai mugugni della piazza dicendosi pronto a passare la mano: “I tifosi della Salernitana sono come San Matteo: hanno due facce. Paga da soldato e vizi da generale: troppo facile così, troppo facile lamentarsi e parlare con la tasca degli altri. Mi hanno fatto spendere un patrimonio, ci sono voluti tanti soldi per scalare le categorie. Purtroppo i tifosi hanno memoria corta ma io no e voglio sempre ricordare dov’erano prima e dove sono ora. La Salernitana era finita in Eccellenza.

Se lo sono dimenticato. Pure noi meritiamo di più, perché ci aspettiamo di più dalla squadra e dalla gente che se ne sta a casa. Visto che meritano di più, i tifosi trovassero chi caccia i soldi e la Salernitana la cedo domani mattina, non c’è problema. La verità è che a Salerno non la vuole nessuno: non ci sono imprenditori disposti a mettere mano alla tasca per prendere la Salernitana. Gridano “Lotito dove sei?”. Sono a Benevento a fare la campagna elettorale: qual è il problema? Adesso ho altro da fare e non ho tempo di pensare al calcio.

Non mi pare, in ogni caso, che alla Salernitana manchi qualcosa: noi onoriamo gli impegni ed a Salerno ci sono le persone preposte. Noi facciamo il nostro dovere. Il compito dei tifosi, invece, è di tifare e sostenere. Pensassero ad andare allo stadio, visto che in ogni partita casalinga sono sempre di meno. Pure noi allora dovremmo lamentarci: 14 milioni di euro per vedere che allo stadio non ci va nessuno. Non andiamo bene? Non sono contenti? L’ho detto e lo ripeto: trovassero chi è disposto a subentrare – ma non a chiacchiere – e togliamo il disturbo”.

Sul lato tecnico, Lotito imputa ai sostenitori anche la scelta di esautorare Bollini per prendere Colantuono. Strano per una proprietà che ha sempre avocato a sé l’autorevolezza delle scelte tecniche, senza cedere a qualsivoglia condizionamento: “Ho messo l’allenatore che volevano loro, mi hanno rotto le scatole. Adesso il piatto piange e cosa vogliono… un altro allenatore?

Stessi risultati di prima, pochi punti: lo vedo anche io, mica sono cieco. Ci sono problemi, infortuni, poi ci si mette anche la sfortuna: la squadra non segna, prende due pali con lo stesso tiro. Avete visto Rosina? Mi pare sia entrato in campo con lo spirito giusto e poteva segnare una o due volte, al di là del calcio di punizione. Fino a qualche settimana fa non era buono. Se segnava, che cosa avreste detto? I giocatori ci sono, pure di qualità. Non tocca a me metterli in campo, perché c’è l’allenatore che se ne occupa”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

52 COMMENTI

  1. nel tuo commento è racchiuso tutto il sentimento che nessun co-proprietario potrà mai capire

  2. Bravi, continuate a fare i soldatini della banda dei romani, se vi sta bene che vi tratti a pesci in faccia offendendo voi, la nostra gloriosa storia (tale per amore e sacrifici e non per titoli o campionato di A disputati), la città e finanche il nostro patrono. Ma stiamo scherzando, non siamo liberi di esprimere il nostro dissenso che subito ci vomita addosso tutta questa serie di offese gratuite anziché riflettere perché per poi confrontarsi ed esprimere civilmente le proprie ragioni. Evidentemente, come si dice, ten’ ò suruc’ nguorp e per tale motivo reagisce così. Poi penso che sarebbe, o sarebbe stato meglio, come forma di protesta, riempire lo stadio e subissarlo di fischi fino all’inverosimile. Infine, visto che reagisce in tal modo, metta seriamente in vendita la società che è meglio un giorno da Leone che cento da pecora come vorrebbe lui. Per ultimo ti faccio tanti auguri per la campagna elettorale che spero ti vada bene come le elezioni in Figc. La Salernitana è una fede oltre che una malattia come recita il coro.

  3. Empoli, 49 – Frosinone, 49 – Palermo, 43 – Cittadella, 41 – Bari, 41 – Venezia, 39 -Cremonese, 37 – Parma, 37. Fatta eccezione per Palermo e Bari, tutte le altre citta` e relative squadre messe insieme non coprono Salerno! Eppure, lottano per andare in serie A!!!! I loro presidenti non sono come Lotito e Mezzaroma (forse qualcuno piu` benestante) ma sono persone serie che si circondano di managers seri! Ora, noi sappiamo benissimo le potenzialita` di spettatori allo stadio in caso la Salernitana dovesse lottare per i playoff (per non parlare della Serie A). La Salernitana si ama a prescindere dalla Societa`, pero` e` nostra e` dei tifosi! (cit. Siberiano). Proprio perche` si ama ed e` nostra non si possono piu` accettare le parole, ma ancora di piu` gli atteggiamenti di questa proprieta`. Sicuramente Lotito e Mezzaroma non li abbiamo chiamati noi tifosi! La nostra Salernitana e` in ostaggio di questi “personaggetti” e va liberata e seguita in qualsiasi categoria. Forza Salernitana!

  4. Ripeto :
    Sono i presidenti a fare grandi le squadre, non i tifosi.
    Vedete Chievo, Sassuolo, Crotone, Spal, ecc. , non mi sembra che abbiano un bacino d’utenza grandissimo o i presidenti hanno immense risorse, eppure sono lì, nell’ élite del calcio.
    Ripeto, sono i presidenti con i loro staff e con le loro competenze a decidere le sorti di un club.
    Nel bene e nel male. Quindi anche un fallimento È COLPA della proprietà.
    Chi ricorda il Napoli qualche anno fa dove stava? Poi è arrivato San Aurelio. …
    Quindi Lotito, accirt

  5. Vorrei vedere se tutti questiprofessori che dicono di preferire la serie d senza lotito alla serie b andrebbero allo stadio in serie d
    ricordo,dopo le prime partite,che molti erano schifati di vedere le squadrette da quartiere della D
    ricordiamoci che siamo stati solo due anni in serie A in tutta la nostra storia
    MA CHI CI CREDIAMO DI ESSERE? IL REAL O IL BARCELLONA
    CHE CIITA’ DI PAGLIACCI
    LOTITO SENZA LA SALERNITANA VIVE LO STESSO
    CON LA LAZIO FA LA CHAMPIONS LEAGUE
    NOI GIOCHIAMO CON NOCERA E CAVA

  6. Avete presente il grande film dell’immenso Totò: Totò Diabolikus?
    Vi ricordate l’esilarante scena in sala operatoria, quando il chirurgo, con gli occhiali, nel bel mezzo dell’intervento rimprovera il paziente (sveglio!) dicendogli che deve avere pazienza (mentre si sta consumando un’autentica truffa ai suoi danni), perché se non ha pazienza che paziente è? E poi aggiunge che si è scocciato e che non avrebbe operato più, invitando il paziente ad alzarsi dalla barella operatoria e andarsene? e alle proteste di quest’ultimo la risposta lotitiana: “si cerchi un altro medico, mica ci sono solo io che opera a questo mondo”? Bene. Totò è Totò. Lotito è Lotito.
    p.s. quando si parla e si scrive dei tifosi della Salernitana bisogna lavarsi bene la bocca e le mani.

  7. Carla Cutelli · Lavora presso London and Paris
    carissimo lotito e non ti chiamo presidente perche tu stesso hai detto che sei presidente solo della lazio e la Salernitana e’ solo una tua proprieta’ …. ti triceri sempre dietro il fatto che ci hai portati un b quando ci hai preso eravamo in serie D d’accordo hai fatto una gran cosa ma ora basta di menzionare sempre le solite chiacchiere …. sei un pagliaccio …. hai speso tanti soldi ma i risultati non si vedono stiamo annegando ma a te della Salernitana non frega nulla … che ne sai dei sacrifici che la gente fa per potersi permettere di venire allo stadio quasi sempre … sopratutto per chi come me vive lontano da Salerno che ne sai di tutte le volte che per forze di causa maggiore doverci accontentare di un televisore invece della nostra amata curva …. sei solo capace di calpestare il nostro amore ed orgoglio e guando apri bocca lo fai male !!

  8. Le società di calcio le vendono i proprietari, non i tifosi. Ma intanto ricordati: se ritieni così indegna la storia della Salernitana da meritare di essere la piattaforma per gli affari sporchi della Lazio e del signor Fabiani, facendo il Barcelona B di turno, forse tu tifoso non sei, così come non è tifoso chi dice che Lotito dice le verità. Chiedete al signor Lotito cosa pretendeva esattamente quando ha tolto la squadra ad altri potenziali interessati, che non avevano il fardello della doppia proprietà. Chiedete al signor Lotito se gli sono piaciuti gli appalti per le sue imprese nel salernitano, chiedete al signor Lotito perché volutamente continua una gestione “a perdere”, rinnovando il contratto di un personaggio come Fabiani, che fa andare via giocatori come Nalini a parametro zero, ma poi fa triennali a Rosina, Akpro e Schiavi. Ricordate sempre, questa storia del trovate chi se la prende è una cavolata emerita, chi vuole vendere vende e ricordate un’altra cosa questa squadra ad oggi non vale più di pochi spicci non avendo nessun patrimonio su cui basare un valore reale superiore ai 4/5 milioni di euro. La serie B non la vogliamo, noi vogliamo una squadra che onori la maglia. La nostra storia è fatta di serie C e di dignità: chi sostiene Lotito forse non conosce bene questo concetto.

  9. Meno male che a farci ridere con le loro “opinioni” ci sono i napulilli che si sentono importanti sui forum di altre squadre non avendo altro da fare e quelli che hanno l’altarino di Lotito e che poi piangeranno lacrime amare quando questo signore ci farà finire nella m… A tutti quelli che dicono che a Salerno abbiamo fatto scappare i presidenti ricorderei che: Aliberti ha fatto fallire la società ed è giudicato colpevole di bancarotta fraudolenta e Lombardi firmava gli assegni per poi denunciare il furto del libretto. Ecco Lotito è sulla stessa rotta e allora come oggi ci sono i pecoroni indegni che invece di contestare aspramente per evitare il peggio prima che sia tardi, fanno i filosofi screditando quelli che a questa squadra ci tengono, indipendentemente dalla categoria.

  10. a part che l’incass e i sponsor nunn i dic maj, quant’è spis? 14 miliun?? ma va ric pall a coccrun’at!! e poi per la modica cifra di 20 milioni chi cazzarola se la deve prendere?!? e lui che l’ha presa per 20 mila euro…. ps ieri sera lazio che vincendo andava al quarto posto, meno di 25 mila spettatori

  11. … non ci piacciono gli ultras e quelli che ragliano commenti su questo giornalino.

  12. Scrivete sempre le stesse cose,non siamo il Barcellona,non siamo il Real ecc ecc,io personalmente ne faccio una questione di rispetto.Questo signore ci manca di rispetto continuamente non accetta mai le critiche,non ammette mai gli errori,e arrogante e presuntuoso.Ok ci ha portato in B ma non per questo ce lo deve rinfacciare sempre,se lo ha fatto non penso perché amava Salerno,ma essendo un imprenditore per un suo tornaconto.Facesse qualcosa per far tornare la gente allo stadio con una bella iniziativa visto che per vedere sta’ banda ci vuole coraggio.Come mai a Salerno non ce un settore giovanile?e normale che non ci sarà mai abbiamo quello della Lazio i giovani della Lazio vengono valorizzati a Salerno.Parlasse chiaro e dicesse che lui più di questo a Salerno non può fare,ed i fischi si trasformerebbero in applausi vogliamo chiarezza e basta

  13. Tranquilli,ho delle buone nuove per voi.
    Ho saputo da fonti certe che uno sceicco proprietario di 4 pozzi di acqua piovana è interessato a rilevare le quote di U seliern.
    Il primo acquisto sarà Yaya ó Turrès dal Branchester City.

  14. questo sito è infestato da cafonazzi napoletani cavaioli frustati finti salernitani sono usciti come i topi dalle fogne ke skifo !!!! FORZA SALERNO FORZA SALERNITANAAAAA

  15. Non paragonate la salenese al Napoli che ci sono mille categorie di differenza tra noi e voi e ricordatevi che la B per il vostro paesiello e già troppo

  16. A Napoli avete solo Gomorra”vergognatevi”.vi schifano in tutto il mondo.Salerno a differenza di Napoli è conosciuta come la città delle luci dove c’è la scuola medica più antica è importante del mondo,dove c’è la civiltà ,dove è stata fatta la prima raccolga differenziata d’italia.Salerno e sinonimo di civiltà cosa a voi sconosciuta.

  17. Visto che siete superiori come mai perdi il tuo tempo a guardare le notizie che non ti interessano?ti ricordo che il nostro paesello e visitato da migliaia di turisti e spesso viene anche sporcato dai tuoi compaesani anzi e zeppo di napulilli.Per quanto riguarda il calcio e vero,la serie A l’abbiamo fatta solo due volte,anche se come pubblico la potremmo fare tranquillamente,tu e vero fai la serie A l’europa legue,ma siete destinati a non vincere mai niente perche la vostra pecca e proprio il vostro sentirsi superiori che poi non lo siete,dite che non ci pensate ma state sempre a vederi in casa nostra.Un consiglio fatt i c….zz tuoj

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.