Ad Amalfi una galleria per bypassare il centro storico, firmato l’accordo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Storico accordo in mattinata ad Amalfi, tra il Comune e l’agenzia regionale ACaMir, per la realizzazione dellagalleria che consentirà la pedonalizzazione del centro storico di Amalfi unendo la Statale con la Valle dei Mulini.Un passaggio importante attraverso cui si avvia a definizione un’altra opera strategica individuata dalla Regione Campania nell’ambito del piano di investimenti per la mobilità in Costiera Amalfitana. Si tratta della cosiddetta “bretella” stradale scavata nella roccia e per la quale è pronto un investimento di 28,4 milioni di euro.

La firma dell’accordo tra il Comune di Amalfi e l’agenzia regionale ACaMIR (la convenzione regolerà le competenze relative alle procedure di progettazione e di gara del bypass) è avvenuto questa mattina presso l’Arsenale della Repubblica tra il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, e l’avv. Angela Marino, delegata del commissario Sergio Negro alla presenza del presidente della commissione trasporti della Regione Campania, on.Luca Cascone.

«Quello della mobilità sostenibile è un tema delicato che coinvolge prime fra tutte le amministrazioni locali che sono state chiamate a fare le loro scelte, ma dal punto di vista programmatico della regione Campania è stato deciso di dare un sostegno a tutti quegli interventi ritenuti prioritari dai territori interessati per migliorare la qualità della vita non solo di chi ci abita – ha detto il presidente della commissione trasporti della Regione Campania, Luca Cascone – Non siamo intervenuti dicendo cosa bisognava fare ma abbiamo chiesto alle amministrazioni quali fossero i progetti prioritari. E il comune di Amalfi ha ritenuto di sostenere con forza questo progetto di bypass, che è il primo lotto di intervento più ampio, utile non solo per la mobilità ma anche per la valorizzazione del centro storico. Per noi è un progetto che ha una sua priorità.

E proprio come tutti gli altri si partirà dagli studi di fattibilità. E tutto questo verrà fatto con una scadenza: l’aggiudicazione dei lavori di queste opere avverrà entro il 31 dicembre 2019. Questo vincolo legato ai fondi ci consentirà di avere un paletto stabile per cercare di fare prima e anticipare i tempi. Dobbiamo correre tutti quanti, stare concentrati sulle procedure amministrative e credo che possiamo portare a casa il risultato. E’ un’opera importante e che aiuterà i cittadini di Amalfi e siamo ben contenti di averla sostenuta».

«Si tratta di un giorno storico per la città di Amalfi perché con l’accordo che abbiamo siglato oggi, la Regione Campania riconosce un finanziamento di 28 milioni e mezzo di euro per la progettazione e realizzazione del bypass del centro storico della nostra città – ha detto con soddisfazione il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, prima di procedere alla firma della convenzione che apre ufficialmente l’iter di realizzazione dell’opera – Un elemento che renderà maggiormente vivibile Amalfi così come maggiormente fluido il traffico sulla statale. Era un’opera attesa da oltre sessant’anni e di cui oggi compiamo un primo passaggio fondamentale che cureremo in ogni dettaglio insieme ad AcaMir che sarà impegnata ad affidare i livelli di progettazione e la gara d’appalto.

Il comune sarà impegnato nell’esecuzione del contratto d’appalto che auspichiamo possa concretizzarsi nei tempi previsti dal cronoprogramma. Ringraziamo la Regione Campania per la grossa attenzione, il governatore Vincenzo De Luca e l’on. Luca Cascone che sta seguendo insieme alla nostra amministrazione numerose tematiche di interesse per la città di Amalfi dai trasporti alla mobilità così come ai temi del demanio marittimo e della portualità».

«Il tema della mobilità interessa la regione Campania a 360 gradi. Attenzione anche ai collegamenti via mare, supporto alla viabilità con gli ausiliari del traffico finanziati fino alla scadenza della legislatura, intensificazione dei servizi– ha aggiunto Cascone – Di qui a qualche giorno verrà pubblicato un bando per interventi sulla viabilità su tutta la regione. Poi passeremo alla portualità. Con stessa determinazione con cui siamo giunti alla firma di questa convenzione del bypass di Amalfi abbiamo intenzione di finanziare i porti della regione Campania. Il prossimo bando sarà proprio questo, quindi in Costiera e non solo, prevediamo interventi che mirano non solo alla sicurezza ma anche alla riqualificazione delle zone portuali».

A sostegno del bypass in roccia alcuni anni fa venne organizzata una raccolta firme e in quella occasione quasi tremila cittadini chiesero la realizzazione di un intervento utile a liberare il centro storico dalle auto. Oggi, la firma della convenzione giunge a conclusione di un iter iniziato nell’estate dello scorso anno con l’accordo siglato in regione con il presidente Vincenzo De Luca.

Foto di Emanuele Anastasio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. si, bravi, così sarà la fine della valle dei mulini: una volta bucata la roccia l’acqua andrà tutta a mare direttamente, fine della valle, fine dei mulini, fine dell’acqua. E poi incominceranno la storia della siccità, mancanza d’acqua, lo spreco del lavandino, la goccia della doccia, le fontanelle pubbliche.. mentre fiumi interi vanno direttamente a mare.
    E non è fantasia di un Ugo qualunque, è un fatto: galleria ferroviaria Nocera-Salerno! oltre a quella della cd. “porta ovest”. Le montagne tra Cava e Pellezzano erano piene di acqua e torrenti, oggi non c’è neppure una goccia. E’ storia, ma non serve a nulla pare..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.