Non figurerebbe in elenco laureandi il 26enne che ha tentato suicidio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rimangono stazionarie anche se in prognosi riservata le condizioni di L.G., il 26enne di Mercato San Severino che lunedì mattina si è sparato alla tempia poco prima di discutere la sua tesi di laurea. Il giovane è ancora in pericolo di vita: solo tra qualche giorno si potranno valutare possibili danni celebrali.

Il 26enne come riporta la pagina di Napoli Fanpage dovrà sottoporsi infatti a degli interventi per ricostruire il massiccio facciale, distrutto dal passaggio del proiettile. L’occhio destro, invece, lo ha già perso: il proiettile è entrato dal lobo parietale destro ed è uscito dalla guancia sinistra, vicino alla mandibola. Per ora, dunque, resta in coma: ma solo nei prossimi giorni il quadro clinico sarà più chiaro.

La dinamica è ormai accertata: attorno alle dieci, la famiglia si stava preparando per raggiungere l’Università “Federico II” di Napoli dove il giovane avrebbe dovuto discutere la tesi. Ad un certo punto, il ragazzo si è chiuso in bagno e si è sparato alla tempia con la pistola del padre, legalmente detenuta. Sono stati i familiari ad accorgersi del tutto e trovarlo, ancora vivo, in una pozza di sangue. Chiamati prontamente i soccorsi, dopo alcuni primi interventi nell’ospedale locale, il giovane è stato poi trasferito al Ruggi d’Aragona di Salerno.

Sconosciute, invece, le cause che lo hanno portato a tentare il suicidio poche ore prima di andare a discutere la tesi di laurea. Gli inquirenti che stanno indagando sulla vicenda stanno acquisendo la documentazione sulla storia accademica del giovane. Intanto, il mistero si infittisce: pare infatti che, sfogliando le pagine del sito internet della facoltà, il nome del ragazzo non figurerebbe tra quelli che avrebbero dovuto discutere la propria tesi di laurea lunedì scorso.

Fonte napoli.fanpage.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.