Confesercenti Provinciale Salerno incontra partiti e candidati Elezioni 4 marzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La fase di ascolto promossa dalla Confesercenti provinciale di Salerno ha dato i suoi frutti.

Tutte le maggiori forze politiche e le segreterie politiche dei maggiori partiti politici hanno aderito all’iniziativa di Confesercenti.

Il Partito Democratico, il Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Potere al Popolo, il Partito Socialista, la lista Insieme e noi con l’Italia,  hanno deciso di raccontare al gruppo dirigente della Confesercenti Provinciale i loro programmi politici nazionali e soprattutto il loro impegno concreto a supporto del territorio e del mondo delle Micro e PMI.

Obiettivo raggiunto racconta soddisfatto il presidente provinciale Raffaele Esposito, in questo modo dichiara il giovane presidente, tutti coloro i quali hanno deciso di candidarsi alle audizioni proposte, hanno potuto raccontare in maniera serena e trasparente i loro programmi elettorali e garantire il loro impegno in seno al Parlamento a sostegno del mondo economico e sociale fatto da migliaia di piccole, piccolissime e medie imprese in difficoltà, toccando anche temi di carattere generale, legati alla sicurezza, al turismo passando per la pressione fiscale e la sburocratizzazione senza dimenticare il mercato del lavoro e la riforma pensionistica. Il nostro esperimento che verrà riproposto anche per le future competizioni elettorali, ha voluto ribadire con forza il ruolo di valida interlocuzione della Confesercenti che, ricordiamo, rappresenta l’istituzione provinciale maggiormente rappresentativa del mondo dell’impresa. Un potere di stimolo continua  il presidente Esposito, che Confesercenti Provinciale continua ad esercitare in maniera convinta e libera da condizionamenti per vedere tutelato il comparto economico e sociale di questa meravigliosa provincia. Sono soddisfatto anche per un altro motivo, conclude il presidente Esposito, tutti i nostri illustri presidenti cittadini da Eboli a Sarno passando per  Sapri e Vallo della Lucania ma anche Cava de Tirreni, Salerno, Castel San Giorgio e Angri ed ancora dal Cilento, hanno voluto partecipare attivamente ai focus dedicati al confronto politico.

Questo è sinonimo di crescita ed intelligenza poiché liberamente ognuno di loro convinti o meno dai programmi ascoltati potranno, se sollecitati, riversare sui territori di pertinenza una serie di indicazioni e considerazioni.

I candidati dei partiti hanno dimostrato competenza e attaccamento al territorio.

In particolare il candidato PD Piero De Luca, ha dimostrato competenza ed attaccamento al territorio e conoscenza delle problematiche emerse in particolare inerenti alla Bolkeistein che  rappresenta per le imprese del commercio su aree pubbliche e stabilimenti balneari una grossa spada di Damocle.

Stessa competenza e conoscenza l’hanno dimostrata i candidati del PSI Silvano De Duca e Carmine Pignata, e il candidato di Forza Italia Pasquale Marrazzo che hanno condiviso in toto il programma  di Governo per le MPMI proposto dalla Confesercenti Nazionale:

  • Porre fine al fisco retroattivo e ai “tradimenti” fiscali e imporre il rispetto degli statuti del contribuente e delle imprese.
  • Tax credid per le attività di vicinato, web- tax e lotta all’abusivismo
  • Misure per il recupero di immobili sfitti in aree urbane e degradate.
  • Rendicontazione obbligatori dell’impegno dei proventi di TARI e imposta di Soggiorno.
  • Istituzione del tetto fiscale.
  • Lavoro e IRAP/Staffette generazionali.
  • Impresa 4.0.

Tutti i candidati infine, hanno manifestato la volontà di rincontrarsi dopo le elezioni del 4 Marzo.

Il Movimento 5 Stelle, infine rappresentato dal Sen. Andrea Cioffi e dai candidati nei collegi uninominali e plurinominali Cosimo Adelizzi, Francesco Castiello e Nicola Provenza hanno condiviso totalmente le dieci proposte della Confesercenti e si sono resi disponibili a futuri incontri sinergici per supportare gli operatori del commercio, del turismo e dei servizi con appositi provvedimenti legislativi, capaci di stimolare i consumi ed a garantire interventi concreti nei piccoli centri che rappresentano oltre il 60% del territorio Provinciale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.