«Pagami o perderai tua figlia»: prostituta ricatta la collega

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Una prostituta è stata ricattata e minacciata da una collega che si è fatta consegnare dei soldi per non rivelare ai servizi sociali la sua attività e che avrebbe comportato la perdita della potestà genitoriale delle sue due bambine. Un incubo quello raccontato dal Mattino oggi in edicola.

Duecentocinquanta euro alla settimana la somma che, la 24enne di origini rumene ma da anni residente a Montecorvino, ha pagato per 6 lunghissimi mesi alla collega 38enne. Quando si è ribellata, però, le minacce sono diventate più pericolose coinvolgendo anche degli sfruttatori albanesi che avrebbero potuto «farle del male» e così ha denunciato tutto ai cacarbinieri.

Estorsione, sfruttamento della prostituzione, minaccia e violenza privata sono le pesanti ipotesi di reato contestate alla 38enne. La Procura ricostruisce il clima di terrore e di intimidazione vissuto dalla 24enne per circa tre anni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. vile e vigliacca,mentre per i protettori,oltre ad essere lo stesso vili e vigliacchi,buttate anche le chiavi e carcere duro,compresa la zuzzimma di 38enne

  2. Quasi ogni giorno si leggono notizie riguardanti la prostituzione esercitata per strada, io mi chiedo come mai non si interviene anche nei confronti delle prostitute che operano negli appartamenti?
    Il web e’ pieno di annunci con relativi numeri di telefono, non ci vorrebbe nulla a risalire a queste persone, come mai nessuno si muove?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.