Si schianta con l’auto contro un muro: 19enne salernitano perde la vita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
E’ morto questa mattina presso l’ospedale “Maria Santissima Addolorata ” di Eboli, Gregorio Esposito, il 19enne di Campagna rimasto ferito ieri sera in un grave incidente stradale lungo la Strada Provinciale  per la frazione Puglietta. A darne notizia il sito OndaNews.it

L’incidente è avvenuto ieri sera poco dopo le 22. Per cause ancora da accertare l’auto guidata dal giovane, una Fiat Panda, è finita fuori strada schiantandosi contro il muro di una abitazione. Nell’urto la vettura si è ribaltata. Sul posto i vigili del fuoco che hanno lavorato e non poco per liberare il giovane dalle lamiere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.