Lotito e la storia aziendale della Salernitana (di Antonio Sanges)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

La “storia aziendale” della Salernitana,piu’ significativa, puo’ essere identificata , analizzando i valori di bilancio alle date del 30 giugno 98 (vittoria del campionato di serie b e promozione in serie A) e 30 giugno 99 (al termine del campionato di serie A).

La partecipazione della Salernitana al campionato di Serie A stagione calcistica  98/99 ,determino’ una  media spettatori dei tifosi granata presenti allo Stadio Arechi  pari a 32.286, con relativo valore dei “ricavi da stadio” pari a 10.476 mln di euro.

Sempre nel campionato di Serie A 98/99,in termini di presenze allo Stadio Arechi,  vengono ricordate le seguenti partite : Salernitana – Juventus (36.841 spettatori), Salernitana – Inter ( 34.787), Salernitana – Milan ( 34.412), Salernitana Vicenza ( 34.331), Salernitana – Roma ( 33.684).

Nel campionato di Serie B stagione 97/98 (con promozione in serie A) allo Stadio Arechi di Salerno, la “media spettatori” risulta essere stata pari a 22.982. ed il valore totale dei ricavi da stadio determinati nella stagione “de quo” risulta essere stato pari ad  4.269 mln.  euro divisi come segue: “ricavi da stadio”( 2.142 mln euro), “ricavi da abbonamenti”( 2.126 mln di euro).

L’ideale classifica della “media spettatori” del campionato in questione risulta essere stata  la seguente: Salernitana (22.982), Torino  (19505), Cagliari ( 18.065), Genoa (12.484), Verona (9.846), Perugia (8.306), Venezia (7.174), Reggiana (6.027), Padova ( 5731) , Ancona ( 5.560), Reggina ( 5,285),Foggia (5.448),  Pescara (4.988), Lucchese (4.380), F. Andria ( 4.310), Chievo ( 4.135), Ravenna ( 4.093), Treviso ( 3.946), Castel di sangro ( 3.282), Monza (2.918).

Alla data del 30 giugno 99, il club granata determino’ un’incremento del costo dei diritti pluriennali dei calciatori per un valore del 175%.

Le altre voci di bilancio del “conto economico” piu’ significative risultarono essere le seguenti: ricavi da diritti televisivi (6.385 mln di euro), ricavi da sponsor (1.484 mln) , costi del personale (10.944 mln di euro).

Il valore dei “diritti pluriennali dei calciatori” riportava in bilancio il totale di 27.614 mln di euro (la rosa dei calciatori allenati da Delio Rossi risultava essere la seguente, portieri: Balli Daniele, De Vito Crescenzo e Ivan Andrea; difensori: Bolic Drazen, Del Grosso Alessandro, Ferrara Ciro, Fresi Salvatore, Fusco Luca, Kristic Aleksandar, Monaco Salvatore, Song Rigobert Bhanag e Tosto Vittorio; centrocampisti: Ametrano Raffaele, Bernardini Antonino, Breda Roberto, Gattuso Gennaro, Kolousek Vaclav, Rossi Marco, Tedesco Giacomo, Tedesco Giovanni e Vannucchi Ighli; attaccanti: Belmonte Emilio, Chianese Vincenzo, De Cesare Ciro, De Francesco Francesco, Di Michele David, Di Vaio Marco, Fini Michele, Giampaolo Federico e Vukoja Dragan).

In massima serie la porta granata e’ stata difesa da Balli (31 presenze e 42 reti subite), e Ivan ( 4 presenze e 9 reti sdubite), mentre i marcatori risultarono essere : Di Vaio (12 reti), Fresi, Vannucchi, Di Michele, Giampaolo ( 3), Breda (2), Bolic, Del Grosso, Kristic, Song, Bernardini, Kolousec, Giacomo Tedesco, Belmonte (1).

Il Milan vinse il Campionato stagione 98/99 (scudetto numero 16) conquistando 70 punti in classifica a seguire: Lazio 69, Fiorentina 56, Parma 55, Roma 54, Udinese 54, Juventus 54, Inter 46, Bologna 44, Bari 42, Venezia 42, Cagliari 41, Piacenza 41, Perugia 39, Salernitana 38, Sampdoria 37; Vicenza 33, Empoli 20.

All’esordio in massima serie (12 settembre 98) il club del presidente Aniello Aliberti venne sconfitta all’Olimpico di Roma per tre reti ad una , il primo punto la formazione granata lo conquisto’ allo Stadio Arechi il 04 ottobre 98 con il pareggio interno per uno a uno con l’Empoli, la prima vittoria stagionale venne conseguita in casa il primo novembre 98 contro la Lazio (gol di Tedesco).

Le vittorie piu’ importanti delle Serie A stagione 98/99 si determinarono tutte nel girone di ritorno: Salernitana – Roma 2-1(24 genn. 99) , Salernitana – Inter 2-0 (11 aprile 99), Salernitana- Bologna 4-0 (25 aprile 99), Salernitana – Juventus 1-0 (02 maggio 99), Salernitana – Vicenza (16 maggio 99).

Salernitana: la storia aziendale, il brand , i tifosi!!!

Antonio Sanges dottore commercialista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Qualcuno può chiedere a Sanges dal punto di vista aziendale come vede la gestione dei rinnovi contrattuali, dei contratti onerosi e pluriennali a giocatori che sono esuberi (nel caso di Rosina quei soldi potevano essere investiti in strutture), delle rescissioni a giocatori con cui si potrebbe monetizzare, dello spropositato numero di meteore che passano a Salerno e che poi non si sa se effettivamente escono dal libro paga? Si potrebbe chiedere se una società di calcio moderna può prescindere da una gestione del marketing professionale, se è accettabile avere il proprio brand legato ad un’azienda che fa prodotti da mercato, brutti e di cattiva qualità e crea solo disservizi. Si potrebbe chiedere se è accettabile non avere social media attivi, non avere nessuna comunicazione se non la scarna istituzionale? Quale società oggi è gestita così? Solo quelle per reciclare denaro e forse manco quelle.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.