Comizio di Fiore (Forza Nuova) a Salerno,contestazioni e traffico in tilt

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
In molti domenica sera nel transitare per Via dei Principati a Salerno non hanno potuto far altro che notare il grosso spiegamento di forze dell’ordine presente. Questo perchè dalle 18.30 alle 20.30 era atteso Roberto Fiore, leader di Forza Nuova con gli Agenti schierati in assetto antisommossa per controllare una ventina di giovani che con cori e bandiere attendevano il comizio politico.

Il traffico, così come riportato dal sito de laDenuncia.it, è andato in tilt con via dei Principati chiusa e pullman di linea parcheggiati a motori spenti. Quando il manipolo di aderenti a Forza Nuova (non più numeroso degli antifascisti) è arrivato in piazza si è pericolosamente avvicinato all’altro gruppo che, però, complice lo spesso cordone di polizia e la semioscurità, non si è accorto di quella presenza. I poliziotti sì e hanno provveduto a riportare i manifestanti a distanza di sicurezza.

Giunto Fiore, la manifestazione è iniziata: disposti su più file ed ognuno con le bandiere nere, i militanti hanno intonato i cori di appartenenza ad ognuno dei quali corrispondeva, alla fine, la corale risposta degli antifascisti lontani un centinaio di metri. Non soddisfatti dalla contesa verbale, il gruppetto di giovanotti rossi ha tentato di aggirare il blocco di polizia imboccando via dei Principati dal basso, lato piazza XXIV Maggio. Ovviamente gli agenti – con un blindato – si sono schierati stroncando ogni velleità. Roberto Fiore ha poi potuto iniziare il suo comizio.

Fonte LaDenuncia.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Giornalisti che su Fb mettono in evidenza come Renzi e Carfagna abbiano disertato Salerno. E di che vi lamentate: so venuti Di Maio e Fiore, il top del top

  2. Il.vs articolo è veramente schifoso. Un evidente appoggio alla marmaglia neofascista che non ha nessuno diritto di parola. La nostra è una Repubblica antifascista e chi si richiama al fascismo.si pone automaticamente al di fuori di essa quindi non può e non deve parlare.

  3. L’ordine,la compostezza,la forza delle idee (non tutte condivisibili) da una parte.
    Dall’altra tossici,scomposti,in stato di alterazione psicofisica,feccia.

    La migliore propaganda per i movimenti di destra la fanno proprio sti zozzi compagni.

  4. LE LORO MANIFESTAZIONI ANDREBBERO VIETATE : l’apologia del fascismo è un reato previsto dall’art. 4 della legge 20 giugno 1952, n. 645 – LEGGE SCELBA!!!!

  5. Concedere il diritto di esistere pubblicamente a chi non riconosce lo stesso diritto al resto della società. Comunque è un problema di ignoranza.

  6. Per Domenico, Antonio e altri: secondo la recente sentenza della prima sezione della Cassazione e che fà come suol dirsi giurisprudenza anche se non vi piacerà dice che “le manifestazioni del pensiero fascista e dell’ideologia fascista in sè non sono vietate”, data la “libertà di espressione e di libera manifestazione del pensiero costituzionalmente garantite(rif.art.21)”, ma “lo sono solo” se “pongono in pericolo la tenuta dell’ordine democratico e dei valori allo stesso sottesi”. La legge Scelba, dicono i giudici della Cassazione, non punisce una idea ma protegge da un pericolo: il ritorno del fascismo.
    Se questo pericolo non c’è, allora anche i fascisti possono dire come le pensano e persino salutare romanamente.
    La Costituzione non gli piacerà, ma è fatta anche per loro i fascisti .
    Quindi per favore cercate di rispettare le leggi scritte e morali come “Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo” – di Evelyn Beatrice Hall, saggista conosciuta con lo pseudonimo di Stephen G. Tallentyre, in una biografia di Voltaire del 1906, dal titolo “The Friends of Voltaire” (Gli amici di Voltaire).
    Questa è la democrazia che vi piaccia o no…..

  7. in compenso ogni giorno riceviamo aggiornamenti su pierino, il più grande statista da quando è stata fondata la repubblica italiana.

  8. Anarchia e sbando totale …. dal governo al commercio alla giustizia a fino al traffico ognuno fa come gli pare!!(migranti compresi)

  9. Sempre meglio di quell’ignorantello da quattro soldi di Luigino ò webmastèr senza laurea senza specializzazioni, anzi non da quattro soldi per essere precisi da 600.000 euro netti in 5 anni da viceministro, tra l’altro eletto a quel ruolo anche grazie al voto dei piddioti, termine usato dai suoi tifosi popolani populisti che fino a 6 anni fa sventolavano la bandierina del nano e dell’incrocio tra una Sicula e un Sardo la Me.loni, quella poi sarebbe pure sangue italiano, Sardegna e Sicilia bah…

  10. chi te lo ha scritto il commento? il tuo capo? ti esprimi tale e quale come lui. il cv di pierino invece qual è? figlio di, indagato per bancarotta, e pendolare per il lussemburgo.
    Per la cronaca, di maio non è mai stato viceministro, semmai vicepresidente della camera, e sempre per la cronaca i vicepresidenti (erano 4 credo) vengono eletti dalla camera dei deputati.

  11. Tu sei il classico esempio della feccia che esprime la sinistra italiana.Io ti ringrazio perchè quelli come te mettono una evidente linea di confine tra destra e sinistra.Tu sei quello di cui l’Italia non ha bisogno.
    Se poi,da grande eroe da tastiera quale sei,ti rivelassi con nome e cognome,in molti avremmo piacere di scambiare quattro chiacchiere con te.

  12. Ma perché non ve lo mettete in testa tutti i fenomeni che hanno commentato sopra che ancora c’e Un’anima fascista? Ma perché vi brucia così tanto il c..o? Io non c’ero al comizio fisicamente ma con ideali sono con loro. Ma noi che dovremmo dire che ancora dobbiamo sentire i comunisti? Rassegnatevi perché siamo sempre di più a pensarla così 😉

  13. Possibile che siete cosi ottusi e arretrati da fare tanto chiasso sul passato fascista senza preoccuparvi del presente e del futuro rubato ai giovani. Meridionali,il sud Italia sarà scaraventato sempre più a Sud.
    Il Cilento non può accettare questa sub-cultura e sottomissione al gioco dei politici e delle masse bovine .Per questo siamo convinti che ci vuole una rivoluzione a 5 Stelle con una Secessione del Cilento dall’Italia,votando Movimento 5 Stelle

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.