Volley A2 femminile: la P2P espugna Chieri, vittoria in 3 set

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Muro, ricezione, schiacciate, motivazioni: con queste armi la P2P GIVOVA espugna il Pala Fenera di Chieri. Nel primo set, Strobbe e compagne pigiano subito sull’acceleratore (0-3), conservano i tre punti di vantaggio dopo il muro di Moneta (2-5) ma sono protagoniste dello strappo decisivo quando, raggiunte a quota 5, riconquistano il servizio e mandano in battuta Mendaro Leyva.

La cubana fa il vuoto con due ace, Strobbe si fa trovare pronta all’appuntamento con la fast e la portoricana Victoria Lopez arma il braccio destro per due preziosi lungolinea. Sul 7-15, entrano per Chieri Moretto e Mezzi al posto di Manfredini e Angelina ma Baronissi continua ad imperversare con Victoria Lopez e Mendaro Leyva (10-18, 7 punti a testa per le straniere bianco rosso blu alla fine della prima frazione). Dieci set point (14-24) dopo il mani fuori di Victoria Lopez. Poi Perinelli spara out dall’altra metà campo e il primo parziale scivola nelle mani della P2P GIVOVA per 14-25.

Nel secondo set Chieri ritrova subito le sue bomber: con Angelina e Manfredini in cattedra, la formazione allenata da coach Secchi riesce a contenere Baronissi che, però, riesce a non staccarsi grazie alle fast di Strobbe (due volte), una bordata di Moneta e un altro primo tempo di Strobbe. Quando, però, il capitano della P2P è murata da Angelina, urge il time out che arriva puntuale sul 18-15. Baronissi si riavvicina con il 19-18 provvisorio, passa anche con Victoria Lopez ma gli arbitri giudicano out il suo lungolinea.  Sul 21-18 Baronissi non molla. Angelina sbaglia battuta ma poi si fa perdonare con una serie di bordate.

La P2P GIVOVA reagisce mura con Travaglini, ribalta con Mendaro Leyva, beneficia di un set point ma dopo il time out chiesto da Chieri, Mendaro sbaglia la battuta. Comincia una maratona: Strobbe e Mendaro inizialmente armi in più, poi l’opposto cubano commette l’ingenuità del palleggio che non gestisce in bagher. Fischiato il fallo di doppia, Chieri è ad un passo dalla vittoria del set ma Baronissi reagisce ancora e prima beneficia di un errore punto delle piemontesi, poi passa all’incasso (31-33) con una splendida pipe di Victoria Lopez. Dodici punti per la schiacciatrice portoricana alla fine del secondo set, alle spalle di Mendaro Leyva con 15. Per Chieri 13 punti di Angelina.

Sulle ali dell’entusiasmo per la straordinaria rimonta del secondo parziale, la P2P GIVOVA fiuta aria d’impresa, non si accontenta e parte a razzo anche nel terzo parziale: 11-17 a metà frazione, poi 12-19 trascinata ancora dalle sue attaccanti e forte di una ritrovata solidità nel rapporto-muro difesa. Chieri reagisce e riduce lo scarto fino al 15-20 ma la P2P è compatta ed espugna il PalaFenera per 17-25.

Ecco il commento del vice presidente Luca Castagna: “Bellissima prestazione, convincente. La squadra ha messo in campo ciò che le avevamo chiesto: grinta e determinazione contro Chieri, formazione con obiettivi di altissima classifica. Tre punti fondamentali per il nostro campionato. Un ringraziamento particolare per tutto lo staff: Teodoro Cicatelli, Anna Pericolo, Vito Ferrara, Giovanni Del Basso, Mario Petruzzo, Manuel Cicatelli si sono compattati e hanno fatto gli straordinari insieme a tutti i dirigenti per garantire compattezza e serenità a tutto l’ambiente P2P.

Tre punti che ci danno slancio e che ci permettono di vivere da protagonisti questo ultimo scorcio di stagione, come d’altra parte avevamo fatto per larghi tratti nei mesi scorsi, prima di un improvviso torpore che aveva assalito la squadra. Adesso sotto con i prossimi impegni”. La P2P GIVOVA sarà di nuovo in campo mercoledì sera, 7 marzo alle ore 20.30. Al Palasemprefarmacia.it, sfida alla Sigel Marsala.

Punti individuali P2P GIVOVA: Avenia 3, Mendaro Leyva 21, Strobbe 9, Travaglini 4, Moneta 10, Victoria Lopez 19, Maggipinto (libero). Non entrate: Baruffi, Prestanti, Ferrara, Quarchioni, Pedone.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.